Ruby ospite al ballo delle debuttanti di Vienna

RubyviennaAccompagnata dal magnate Richard Lugner (78 anni), che si è auto definito il ‘Berlusconi di Vienna, in abito lungo dorato e collo di pelliccia: la più ammirata, e la più fotografata, ieri sera al 55esimo Ballo dell’Opera di Vienna è stata indubbiamente Ruby Rubacuori, alias Karima el Mahroug, la giovane escort che fa tremare il nostro Premier. Invitata al gran ballo delle debuttanti, la presunta nipote di Mubarak è arrivata addirittura in anticipo pur di dribblare i fotografi ma soprattutto i giornalisti, in realtà con scarsi risultati, vista la calca che le si crea intorno, alla quale hanno partecipato anche gli altri invitati. Tutti i cordoni di sicurezza della polizia sono saltati quando la 18/enne marocchina si e’ avvicinata scortata dal suo accompagnatore, l’imprenditore Richard Lugner, e da una pattuglia di body guard. Fotografi e cameraman (compresi quelli del canale di Stato Orf, che inizialmente aveva chiesto ai suoi dipendenti di ignorare l’avvenente 18enne), si sono lanciati all’assalto dell’ospite dall’Italia che ha messo nei guai il premier Silvio Berlusconi. Ruby sembrava impreparata all’attacco e anche un po’ spaventata ma continuava intrepida a sorridere fino a che, protetta dalla sicurezza, ha guadagnato l’ingresso e la strada per il palco. In molti si sono accalcati sotto il loggione del re del cemento austriaco per fare una foto o avere un autografo da Ruby. Pare che una debuttante del ballo sia addirittura andata a farsi firmare il bouquet. Fuori dal teatro era rimasto, un minuscolo gruppo di dimostranti, meno di dieci persone, autoproclamatisi ‘Amici del Benessere’ protestava contro la presenza di Ruby e il suo ospite Lugner. ‘La nostra opera non e’ un Bunga Bungalow’, Lugner ‘attaccato alle tette ha varcato il Rubicone’, ‘Proletari fuori dalla nostra opera’, recitavano i cartelli dei manifestanti. In realtà, sulla partecipazione di Ruby al ballo, gli austriaci si sono divisi, tra chi ha lodato la sua bellezza e chi ha definito la sua presenza una catastrofe. Non è comunque la prima volta che il vecchio magnate Lugner provoca l’interesse dei media e del pubblico con le sue ospiti, in passato aveva già invitato la bomba sexy Pamela Anderson, la party-girl Paris Hilton e la spogliarellista Dita von Teese.
al ballo era presente anche l’attore americano interprete del cattivo J.R. di Dallas, ma la sua presenza non è riuscita ad oscurare quella di Ruby. Anche il musicista e attivista irlandese 56enne Bob Geldof è riuscito a farsi notare con un commento sulla donna del Bunga Bunga, affermando: “Va a letto volentieri con uomini vecchi, allora ho una possibilità anch’io”.

di Redazione
4 marzo 2011

 

Related Posts

Ben tornato!