Gaza: sette ore di tregua umanitaria

Israele ha annunciato  sette ore di  “cessate il fuoco umanitario” per la giornata di oggi

Gaza  militari israeliani

Dopo il brutale attacco di domenica che il capo delle Nazioni Unite Ban Ki-moon ha descritto come “un oltraggio morale e un atto criminale”. e dove sono stati uccisi altre 10 persone oggi per la popolazione di Gaza ci saranno 7 ore di pace.

La tregua che doveva durare 72 ore non ha retto ed è già finita

Nulla da fare non ci può essere pace tra Israele e Palestina, ora c’è di mezzo il presiunto rapimento di un soldato israeliano Hadar Goldin, di 23 anni. Questo è il motivo per cui la tregua Umanitaria è finita subito. Hamas accusato da Israele di avere rapito il giovane militare non ha nè confermato nè smentito, e intanto sono ripresi i combattimenti sempre più violenti. Secondo alcune fonti locali sembra che  oggi dopo il rapimento del militare israele abbia colpito l’ospedale della città, Abu Yussuf al-Najar causanddo oltre 40 vittime e 250 feriti.

Anche le trattative per una tregua duratura che si dovevano svolgere al Cairosu invito delle autorità egiziane sono state rimandate.

Israele ed Hamas accordo per una tregua umanitaria di tre giorni.

Onu e Dipartimento di Stato Usa hanno comunicato che finalmente per 72 ore Israele ed Hamas hanno  accettato una tregua umanitaria di 72 ore, mentre al Cairo continuano i colloqui per una tregua definitiva. Da quando è iniziata l’offensiva israeliana a Gaza sono stati uccisi 1450 palestinesi, la maggior parte civili tra i quali molti bambini e 61 soldati israeliani hanno perso la vita. Non succedeva dal 2009 che nella striscia di Gaza ci fossero combattimenti così violenti. La tregua umanitaria iniziata stamani era necessaria per dare alla popolazione di Gaza la possibilità di rifornirsi di cibo ed avere un pochino di tranquillità, ma ci sono anche feriti da curare e morti da seppellire.

Onu e il segretario di Stato americano John Kerry nel comunicato congiunto hanno invitato le parti a rispettare gli impegni assunti durante questa tregua  e informano che Delegazioni israeliane e palestinesi andranno al Cairo immediatamente , su invito dell’Egitto, dice la nota, con l’obiettivo di raggiungere “un cessate il fuoco duraturo”.

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!