Gaza: tregua di 72 ore e ritiro delle truppe israeliane

Dopo quattro settimane di conflitto a Gaza   Hamas e Israele  hanno  annunciato di aver accettato un cessate il fuoco di 72 ore e l’esercito israeliano ha  confermato che si era ritirato dal territorio palestinese.

Gaza bombardamenti da Israele

La sospensione delle ostilità  entrata in vigore dalle 8 del mattino di oggi   è dovuta alle cntinue mediazioni  in Egitto  per porre fine a questa guerra  che dura  dallo scorso 8 luglio. L’esercito israeliano ha  confermato  di aver ritirato tutte le forze da Gaza da 08:00. Prima della tregua Hamas ha sparato una raffica di razzi contro Israele.

La probabilità di Israele di accettare un cessate il fuoco a lungo termine sembrano  aumentare così  come riferito  dalle loro  stazioni radio,   le forze di terra avrebbero  completato la loro principale missione  a Gaza di distruggere i tunnel transfrontalieri. Almeno 32 dei passaggi sotterranei sono  stati fatti saltare in aria. Ha riferito la  Radio dell’Esercito.

Durante questo mese di violenti scontri sono morti  più di 1800 palestinesi per la maggior parte civili, mentre le vittime israeliane sono 64 soldati e tre civili.

Il portavoce del governo israeliano Mark Regev ha dichiarato alla stampa che “Israele onorerà il cessate il fuoco e si aspetta che Hamas rispetti gli accordi” Inanto ci si aspetta che i negoziati per porre fine definitivamente alle ostilità continuino, vista  la  situazione  a Gaza dove molti civili hanno perso tutto e la popolazione necessita di aiuti di ogni genere. Aiuti umanitari infatti partiranno anche dall’Italia oggi stesso.

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!