Francia al voto, destra in vantaggio. Bocciato Hollande

I primi risultati del primo turno delle elezioni comunali  francesi segnano due dati un’astensione che ha raggiunto un nuovo record e il FN di Marine Le Pen che raggiunge un risultato storico.

francia elezioni

Molta l’impopolarità del governo in carica . I francesi sembrano aver per lo più indicato la loro mancanza di entusiasmo per tutta la politica attuale, partiti di governo e di opposizione. Ciò che colpisce circa i risultati di ieri sera è l’aumento in percentuali della destra e dell’estrema destra nella stragrande maggioranza delle città. Mai un capo di Stato e di governo sono stati così impopolare nella storia della Quinta Repubblica.

Quindi è probabile una ripetizione delle elezioni del 1983 , che ha visto una forte oscillazione a favore dell’opposizione. Naturalmente, i risultati di ieri debbono essere confermati nel secondo turno domenica prossima. E’ anche probabile che i francesi potrebbero aver votato basandosi principalmente su questioni locali.

Ma può anche essere visto come una forma di paradossale protesta verso il governo nazionale. Infatti, con un presidente e un primo ministro la cui popolarità non può superare il 20 %, il declino della sinistra sembra scontato.

Questo primo turno delle comunali è probabilmente l’espressione di una profonda crisi della democrazia francese, tra l’astensione record e la palese mancanza di entusiasmo per la maggioranza, nonché, infine, anche per i primi due partiti di opposizione .

E se i francesi volessero qualcosa di diverso dai partiti PS , UMP e FN?

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!