Femminicidio? Per il parroco di Lerici è colpa delle donne

Lerici-Chiesa
Don Piero Corsi parroco di San Terenzo un piccolo paese nei dintorni di La Spezia, senza mezzi termini accusa le donne con i loro attegiamenti di essere responsabili di omicidi stupri e violenze.Il parroco ha affisso una lettera nella bacheca della Chiesa nella quale si legge: “Donne e il femminicidio, facciano sana autocritica. Quante volte provocano?” Il documento risulta essere un estratto dalla dalla lettera apostolica ‘Mulieris dignitatem’ commentata dall’editorialista del sito Pontifex.it. In sintesi Don Corsi accusa le donne di provocare gli uomini con abiti succinti ritenendole responsabili di provocare gli istinti maschili.
Immediata la reazione del presidente di Telefono Rosa: Rosa Maria Gabriella Carnieri Moscatelli ” questo messaggio sia una vera e propria istigazione a un comportamento violento nei confronti delle donne perché si offre un’inaudita motivazione ad atti criminali contro di esse” Ha commentato la Carnieri, che chiede alle autorità civili e religiose la rimozione del manifesto.
il manifesto sta naturalmente provocando sdegno e polemiche in tutto il comune di Lerici e non solo, ma don Corsi sembra non essere nuovo a folli iniziative come questa in quanto ad ottobre il parroco aveva affisso nella bacheca vignette anti-Islam.

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!