Elezioni Regno Unito 2015: chi vincerà?

Le elezioni 2015 nel Regno Unito si terranno giovedì 7 maggio. Grande incertezza per il risultato finale. E intanto si attende l’arrivo del Royal Baby, il secondo figlio di William e Kate

Britain's Prime Minister David Cameron gestures as he delivers an election speech at an engineering factory in Birmingham

Elezioni Regno Unito 2015: il prossimo 7 maggio i sudditi della Regina saranno chiamati ad eleggere i nuovi rappresentanti del parlamento. E la situazione sembra ancora molto fluida, con il premier uscente Cameron che non sta dormendo sogni tranquillissimi per la sua rielezione.

Sondaggi: laburisti e conservatori quasi alla pari

Gli ultimi sondaggi danno un elettorato abbastanza diviso con circa il 30% dei consensi per i laburisti di Ed Miliband e qualcosa di più per i conservatori. Buone performance previste anche per l’Ukip di Neil Farage dato oltre il 10%. Probabilmente con questa suddivisione dei voti sarà difficile ricreare un governo se non di coalizione (come per altro è già quello attuale, una coalizione conservatori-liberal democratici).

Un risultato molto importante dovrebbe ottenerlo anche il partito indipendentista scozzese togliendo parlamentari ai laburisti che solitamente in Scozia hanno un buon bacino.

Affluenza tradizionalmente bassa

Se il dibattito si è acceso soprattutto sui media pare molto minore l’interesse tra i cittadini del Regno Unito dove l’affluenza elettorale è tradizionalmente bassa, tra le più basse nel Continente (fanno peggio soltanto Francia e Portogallo).

Nel 2010 votarono meno di 30 milioni di cittadini (su una popolazione totale che sfiora i 60 milioni) e alle recenti europee l’affluenza si è attestata intorno al 40%.

E intanto si aspetta il secondo Royal Baby

Royal Baby 2.0

Le elezioni britanniche cadono proprio in concomitanza con un altro evento che sta attraendo  l’attenzione dei sudditi. Il secondo figlio di Kate Middleton e del principe William è in arrivo.

Vedi anche: Gb, ecco le foto del battesimo di George, futuro re d’Inghilterra

La data del parto era stata stimata intorno al 25 aprile. Questa data ha solitamente un range di +/- 2 settimane. Significa che a partire da 15 giorni prima del momento stimato, fino a 15 giorni dopo, ogni giorno più essere quello fatidico di inizio delle doglie.

E le prime pagine dei tabloid, insieme alle elezioni, parlano infatti di Kate che va in piscina a tentare di “incentivare” le doglie…

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!