È morto Giger, creatore di Alien

Zurigo: H.R. Giger, il pittore svizzero famoso per aver creato le incredibili scenografie del film Alien, è deceduto a seguito delle ferite riportate dopo una caduta.

Alien H.R. Giger

L’emittente televisiva svizzera SRF è stata la prima a dare la notizia, dichiarando che l’artista settantaquattrenne è deceduto in ospedale ieri pomeriggio (Lunedi 12 Maggio 2014) dopo essere stato ricoverato in condizioni gravi a causa di una violenta caduta.

Nato nel 1940 a Chur (Svizzera), figlio di un farmacista, Giger a 22 anni si trasferì a Zurigo per studiare architettura e design industriale. Dopo la laurea conseguita nel 1966 il giovane lavorò brevemente come decoratore di interni per poi decidere di dedicarsi completamente alla sua arte.

Prendendo ispirazione dai libri horror dello scrittore americano HP Lovecraft, Giger con Necronomicon (un volume pubblicato nel 1976 che raccoglie vari dipinti dell’artista, incluso il famoso Necronom IV) cominciò a sviluppare il mondo da incubo fatto di mostri alieni che tutti ormai conosciamo grazie al film Alien (1979).

Le scenografie proposte da Giger per il capolavoro di Ridley Scott rivoluzionarono il mondo del cinema di fantascienza, tant’è che nel 1980 venne personalmente premiato con un Oscar. L’artista continuò poi a lavorare nell’industria cinematografica sperando di replicare lo strepitoso successo di Alien con film come Poltergeist II (1986), Alien 3 (1992) e Specie (1995) senza però riuscirci.

Nel 1998 Giger decise allora di aprire un museo a Gruviere, Svizzera, che raccoglie non solo molte sue opere – dipinti, sculture e disegni per film – ma anche la sua collezione privata d’arte, che include opere di altri surrealisti, come Salvador Dalì.

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!