Palermo: si prostituiva a 16 anni, tra i clienti i professori

palermo14settembre2012
Sembra un fatto surreale ma la scuola ha segnato in maniera indelebile la vita di una giovane donna di ventidue anni . Un racconto fatto agli assistenti sociali a distanza di anni.

La ragazza quando aveva 16 anni di mattina andava a scuola e di pomeriggio si prostituiva nel parco della Favorita o in albergo. Ad istigarla approfittando della sua debolezza psicologica sarebbero stati due compagni di scuola che l’avrebbero convinta ad avere rapporti per 5 o 10 euro , e gli stessi professori dell’ istituto’alberghiero. Quattro degli insegnanti avrebbero anche usufruito delle prestazioni sessuali dell’alunna. Un fatto che sarebbe accaduto tra il 2006 e il 2007, ma che solo ora la ragazza ha deciso di confessare.

Una storia incredibile accaduta in una delle più grandi scuole superiori di Palermo e che, secondo quanto raccontato dalla giovane donna, è partita dall’insistenza di due suoi compagni che l’avrebbero in seguito convinta a diventare la protagonista del business, mentre loro avrebbero organizzato gli appuntamenti e gli aspetti economici . Dopo i rapporti sessuali con i professori, la ragazza sembra sia stata inserita in alcuni corsi di formazione pomeridiani che si svolgevano a scuola.

Sul caso sta indagando la sezione reati sessuali della squadra mobile di Palermo, che è in cerca di riscontri sulle dichiarazioni della studentessa. Per ora infatti c’è la dichiarazione della giovane che verrà riascoltata con l’ausilio di uno psichiatra

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!