Cina: bambino percorre 150 km a piedi per tornare dalla nonna

bambinocinese31luglio2012

Stanco di vivere con i genitori un bambino di 11 anni ha camminato da solo per 11 giorni su una strada statale cinese sopravvivendo con soli tre euro. A riferire il fatto è la stampa cinese. Il bambino avrebbe percorso circa 150 chilometri partendo dalla citta’ di Shishi, nella provincia del Fujian per ritornare nella provincia del Jiangxi dove vive la nonna. Il bimbo ha raccontato di aver comprato nel corso degli 11 giorni di cammino 5 bottiglie di acqua e due pagnotte di pane. Finita l’acqua, e i soldi, il bimbo si e’ dissetato bevendo dai rubinetti delle stazioni di servizio. mentre di notte ha dormito nelle aree di parcheggio. Il bambino viveva prima con la nonna perchè i genitori, lavoratori migranti, si erano trasferiti nella provincia del Fujian. Ma i genitori lo avevano riportato a casa. Lo scorso 14 luglio pero’ il bambino, stanco di rimanere con i genitori ha rubato 4 yuan da un cassetto ed e’ fuggito. Lungo il percorso un uomo gli ha regalato altri 20 yuan .L’ avventura si e’ conclusa il 24 luglio quando alcuni operai hanno trovato il ragazzino magro e disidratato e lo hanno consegnato alla polizia .

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!