Campagna elettorale 2013: cosa resta?

cam-1
Si è chiusa ieri la campagna elettorale 2013, da domani fino a lunedì 25  gli italiani si recheranno a votare, ma cosa ci resta di questa campagna elettorale vissuta tra accuse promesse e compromessi, e un bombardamento mediatico  talvolta esagerato?

Le ultime battute della  campagna elettorale hanno visto un fatto senza precedenti, la rabbia degli italiani che ieri hanno invaso piazza San Giovanni a Roma per il comizio di chiusura di Beppe Grillo. Sempre cauto e  quasi opaco è apparso Bersani che nel suo discorso non ha mancato di dire che : “Il Movimento 5Stelle ci fa fare di corsa la fine della Grecia”Tutti i torti Bersani non li ha.
Monti  con la sua flemma ha chiuso  la  sua prima campagna elettorale a Firenze augurandosi di evitare il rischio Grillo=rischio Grecia, e nel suo ultimo appello non ha mancato di bacchettare sia la destra che la sinistra. Berlusconi  che costretto da una congiuntivite ha rinunciato ad essere presente a Napoli  per la chiusura della sua campagna, ha   dichiarato che è pronto a mettersi le mani in tasca per restituire l’Imu agli italiani.

E agli italiani cosa resta? Per ora di certo un week end all’insegna del maltempo, da domani le urne aperte  dalle ore 8,00 del mattino fino alle 22, e lunedì dalle ore 7,00 del mattino fino alle ore 15,00.  Da lunedì pomeriggio a urne chiuse partiranno i primi sondaggi  e poi seguiranno i risultati.

Avremo un governo stabile? Questo non è ancora chiaro, di certo sappiamo che la storia non finisce qui.
Vedi anche: Chi vincerà le elezioni

 

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!