14enne minaccia con un tweet la compagnia aerea e finisce nei guai

Scherzo finito male: voleva conquistare nuovi follower su Twitter, così si è giustificata la ragazzina olandese di 14 anni fermata dalla polizia per aver inviato un tweet nel quale ha minacciato contro la compagnia aerea American Airlines, e ora però si trova nei guai.

american-airline

La ragazzina che si chiama Sarah ha lanciato un tweed spacciandosi per un per un membro di Al Qaeda- “Ciao, mi chiamo Ibrahim e vengo dall’Afghanistan, faccio parte di Al Qaeda e il primo giugno faro’ qualcosa di veramente grande, saluti” Immediata la risposta dell’America Airlines che ha allertato subito l’antiterrorismo- “Gireremo il tuo indirizzo IP all’Fbi” A nulla sono valse le scuse della 14enne che comunque grazie alla bravata ha conquistato migliaia di nuovi follower su Twitter, obiettivo raggiunto visto che lo scopo della sua vita è quello a quanto sembra: l’account su Twitter e naturalmente il numero di seguaci utili a farti diventare famosa. Che peccato per Sarah che dovrà a soli 14 anni finire in tribunale per un’udienza, questo è quanto ha confermato la polizia di Rotterdam secondo i media locali

 

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!