L’Italia è al secondo posto per consumo di Viagra, ma attenti a non esagerare

L’Italia è al secondo posto in Europa per consumo del prodotto. Il record va alla Lombardia. Ma anche Roma non scherza… E a 15 anni dalla nascita della famosa pillola blu, viene presentato un nuovo prodotto che fa effetto in pochi minuti.
viagra

Italiani stalloni, come no, ma anche grandi consumatori di Viagra. La pillola blu che risolve il problema dell’impotenza, ha venduto dal 1998, anno della messa in commercio, 3 miliardi di pillole. E ben 86 milioni di queste sono state vendute in Italia. Curiosità: la Lombardia è al primo posto tra le regioni italiane per il consumo del farmaco che risolve i problemi del sesso.

Invece tra le regioni dove se ne consuma meno ci sono la Basilicata e la Sardegna. Roma ha il record di vendite dell’anno scorso. Si stima che l’azienda francese che produce il Viagra, la Pfizer, incassi solo da questo farmaco 2 miliardi di dollari all’anno. A giugno però è scaduto il brevetto e ora anche altre case concorrenti possono produrre il farmaco, proprio come accade per molti altri “generici“, di solito più economici della versione “ufficiale” del prodotto.

Vedi: Zac Efron nudo tra scene di sesso e viagra

In occasione dei 15 anni di esistenza del farmaco è stato presentato un nuovo prodotto, un Viagra fast, che si scioglie in bocca e impiega – in media – solo 12 minuti a fare effetto, contro gli almeno 30 del prodotto classico. Attenzione però a non esagerare: solo qualche giorno fa un uomo è morto all’interno della propria auto mentre faceva sesso con una donna. Nelle tasche sono state trovate diverse confezioni di prodotti contro le disfunzioni erettili.

Come tutti i farmaci, anche quelli contro l’impotenza vanno presi dietro prescrizione medica e assolutamente senza abusarne.

Vedi anche: Eiaculazione precoce: ultimo tabù per gli uomini?

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!