Uomini, bugiardi più delle donne

Secondo un sondaggio inglese, le bugie maschili sarebbero il doppio di quelle femminili

 Gli uomini mentono più delle donne, anzi il doppio: in media sei bugie al giorno contro le tre del gentil sesso. I dati, frutto di un sondaggio condotto su 2.000 britannici dalla 20th Century Fox, arrivano in occasione del lancio di una nuova serie televisiva con l’acchiappabugiardi Tim Roth, Lie to me. Facendo due calcoli, dunque, le bugie maschili sarebbero 42 a settimana e riguarderebbero soprattutto certe abitudini alcoliche e il rapporto con il partner. Tra le bugie preferite dagli uomini, infatti, ci sono “va tutto bene”, “questa sarà la mia ultima birra” e la vecchissima “no, non sembri grassa con quello addosso”. Gettonate anche le scuse riguardanti il cellulare (del tipo “ero in mezzo al traffico”), per non rivelare che invece non si aveva voglia di rispondere.

Le donne, dal loro canto, preferiscono mentire sugli acquisti, vantandosi di aver comprato un certo maglione da tempo e di aver fatto un vero affare sul prezzo. Quanto alle capacità da detective, bene, dal sondaggio emerge che l’83 per cento degli intervistati ritiene di essere capace di scoprire quando il proprio partner mente. «In realtà ci riescono in pochissimi – spiega l’esperto di linguaggio corporeo, Richard Newman, nel commentare i risultati dell’inchiesta – perché chi mente fa di tutto per convincere l’altro». Senza voler sottolineare che in realtà i segnali «sono difficili da leggere». Il fatto è che le persone, molto più semplicemente, «si sopravvalutano se credono di poter scoprire un bugiardo con facilità».

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!