Lione-Juventus femminile 3-1: bianconere eliminate

La Juventus femminile perde contro il Lione ed esce dalla Champions League ai quarti di finale, ma a testa alta.

Il sogno termina qui: Lione-Juventus Women si è infatti chiusa con un 3-1 in favore delle transalpine, apparse in pieno controllo per lunghi tratti della gara e impostesi grazie alle reti di Hegerberg, Malard e Macario. Inutile il goal della bandiera firmato da Staskova che non riesce a evitare l’eliminazione dalla Champions League femminile.

lione-juventus-ritorno-champions-2022

PRIMO TEMPO. Passando alla cronaca, la prima vera occasione del match è per la Juventus femminile, ma Hurtig è troppo lenta nel controllare un bel pallone messo in area da Bonansea e così la sua conclusione viene murata da Bacha. Lo scampato pericolo sveglia le padrone di casa che iniziano a cingere d’assedio l’area bianconera e alla fine trovano la rete del vantaggio con Hegerberg, la quale sfrutta al meglio un cross dalla sinistra per incornare alle spalle di Peyraud-Magnin.

La squadra di Montemurro risente del colpo e appena due minuti dopo ecco il raddoppio di Malard, brava a sfruttare la blanda marcatura di Lenzini per insaccare, sempre di testa, il gol del 2-0.

SECONDO TEMPO. La ripresa comincia con il Lione in pieno controllo e una Juventus schiacciata e mai in grado di rendersi pericolosa. Le francesi ne approfittano e al 73′ arriva anche il tris di Macario che con un gran controllo si gira, manda a vuoto Gama e spara alle spalle di Peyraud-Magnin.

Con più niente da perdere le bianconere si riversano in avanti ma riescono solo a trovare il gol della bandiera della subentrata Staskova: corner dalla destra di Cernoia e bel colpo di testa della ceca per il 3-1 finale. La Juventus Women, pur a testa alta e facendo soffrire le sette volte campionesse d’Europa, esce dunque dalla Champions League femminile.

TABELLINO LIONE-JUVENTUS WOMEN 3-1

LIONE (4-3-3): Endler; Mbock (75′ Cayman), Buchanan, Renard, Bacha; Horan, Egurrola (46′ Henry), Macario (87′ Gunnarsdottir); Cascarino, Hegerberg, Malard. All.: Bompastor

JUVENTUS WOMEN (4-3-3): Peyraud-Magnin; Lenzini (70′ Lundorf), Gama, Sembrant, Boattin (79′ Nilden); Rosucci, Pedersen, Cernoia; Bonansea (70′ Caruso), Girelli (79′ Staskova), Hurtig (61′ Bonfantini). All.: Montemurro

Reti: 33′ Hegerberg (L), 35′ Malard (L), 73′ Macario (L) 84′ Staskova (J)

Related Posts

Ben tornato!