Mondiali pallavolo femminile, Italia ai quarti di finale: le avversarie, quando giocano

L’Italia femminile di pallavolo passa da testa di serie le due fasi a gironi e si qualifica ai quarti di finale dei Mondiali

Sognare è lecito. Con una sola sconfitta in nove partite, contro le vicecampionesse olimpiche del Brasile, l’Italia ha conquistato agevolmente l’accesso ai quarti di finale dei Mondiali di Pallavolo femminile.

Mondiali Pallavolo Italia
Italia, ai quarti di finale del Mondiale, una sconfitta in nove partite (Federvolley)

Azzurre che hanno passato imbattute la prima fase, cinque vittorie e due soli set concessi nelle vittorie contro Camerun, Porto Rico, Belgio, Kenya e Olanda. Poi la sconfitta con il Brasile (2-3) in una partita condizionata da qualche errore ma anche da parecchia sfortuna. Dalla quale l’Italia si è brillantemente ripresa battendo Giappone, Argentina e Cina per mettere al sicuro la prima posizione del proprio gruppo anche dopo la seconda fase.

Mondiali pallavolo femminile, l’Italia affronta la Cina

Il meccanismo dei Mondiali ha promosso oltre all’Italia, nel girone che si gioca in Olanda, Brasile, Giappone e Cina. E curiosamente sarà proprio la rappresentativa cinese, battuta appena due giorni fa (3-1) la prossima avversaria delle Azzurre nei quarti di finale. Turno ovviamente a eliminazione diretta. Cina che ha acciuffato in extremis la quarta posizione del girone battendo il Belgio in tre set ed eliminandolo. Fuori anche le padrone di casa dell’Olanda che hanno perso gli ultimi tre incontri – tutti decisivi – e sono dunque clamorosamente fuori proprio nel torneo organizzato in patria.

Italia-Cina dunque, nel quarto di finale in programma domani alle 17. Vincendo le Azzurre potrebbero ritrovare sulla loro strada il Brasile, che affronta il Giappone (ore 20.30).

L’altro girone prevede la sfida tra la Serbia, campione in carica e unica squadra imbattuta di tutto il torneo, che tuttavia dovrà battere la Polonia, padrona di casa. La sfida precedente si era conclusa in tre set in favore delle campionesse serbe. Ma alla Gliwice Arena, in un impianto da 14mila persone completamente esaurito e caldissimo, tutto può succedere. L’altro quarto di finale è tra Turchia e Stati Uniti.

L’Italia femminile, campionessa europea in carica sogna un clamoroso en-plein. E dopo avere conquistato la Volleyball Nations League l’obiettivo è quello di conquistare anche il Mondiale. Sarebbe il terzo nella storia delle Azzurre, sconfitte in finale dalla Serbia quattro anni fa. E potrebbe essere uno splendido bis dopo la vittoria maschile della squadra di Fefè De Giorgi, oro mondiale poche settimane fa in Polonia.

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!