Ferrari a Silverstone: amaro secondo posto per Leclerc, vince Hamilton

Al termine di un gran premio condizionato dall’incidente occorso a Verstappen e dominato dalla Ferrari, Hamilton consolida una rimonta incredibile

Charles Leclerc torna sul podio dopo un anno con un secondo posto straordinario, sia per il pilota monegasco che per la Ferrari sulla pista inglese di Silverstone. Ma l’amaro in bocca resta. Perché la Ferrari non è mai stata così vicina a una vittoria di prestigio.

Ferrari Leclerc
Ferrari seconda con Leclerc a Silverstone, una vittoria solo sfiorata (Foto Ferrari Official Twitter)

Silverstone, vince Hamilton: Leclerc secondo

E invece torna a vincere Lewis Hamilton di fronte a 140mila persone che trasformano un boato in un autentico terremoto quando il pilota inglese a due giri dal termine riesce a superare al termine di una lunga rincorsa Leclerc. Ma il nodo cruciale del GP d’Inghilterra risale a due ore prima, alle prime curve subito dopo la partenza. Max Verstappen, che partiva con la Red Bull dalla pole position scatta al comando: Hamilton, consapevole della superiorità della macchina austriaca testimoniata nelle ultime gare e anche nella Sprint Race del sabato lo attacca fin da subito. Al terzo tentativo un contatto tra i due spedisce Verstappen fuori pista.

L’incidente Hamilton-Verstappen

Le conseguenze sono pesanti. L’olandese finisce sulle barriere di protezione distruggendo la macchina ed esce malconcio dall’abitacolo per andare a farsi controllare. Prima al medical center del circuito per poi in ospedale dove verrà sottoposto a una TAC. Hamilton, che al momento dell’impatto viene superato da Leclerc, ripartirà dalla seconda posizione in griglia e con 10” di penalizzazione da scontare al primo pit stop.

Il momento dell’incidente tra Hamilton e Verstappen

La rincorsa di Lewis Hamilton

Il ritmo che Charles Leclerc imprime alla gara è frenetico: le tenta tutte il pilota della Ferrari per cercare di tenere a quanta maggiore distanza possibile Hamilton che, scontata la penalizzazione, inizia la sua inesorabile rincorsa. Impressionante il crescendo della Mercedes che recupera qualcosa come sette secondi negli ultimi tredici giri. E a testimonianza del fatto che le penalizzazioni e le sanzioni per Hamilton sono un dato empirico, il pilota inglese va a superare Leclerc a due giri dalla fine proprio nello stesso punto in cui aveva mandato fuori pista Verstappen. Alla Ferrari resta uno splendido secondo posto, ma amaro. Terzo Bottas seguito da Norris e Ricciardo, con la seconda Ferrari di Sainz al sesto posto.

La classifica piloti vede Hamilton ridurre il suo gap nei confronti di Verstappen, 185 punti per l’olandese, 177 per l’inglese. Poi Lando Norris che sale al terzo posto a 113.

Articoli Correlati

Add New Playlist