Salute – Un tumore su tre nasce a tavola

Broccoli_scolapastaLo sapevi? Un tumore su tre nasce a tavola. Mangiare bene fa bene, dunque, non solo al palato ma anche alla salute. Ma quali sono gli alimenti anticancro? Qual è la dieta migliore da seguire per restare sani? Come prevenire la malattie a tavola?
Tra le armi difensive contro i tumori spicca l’arancia rossa, guarda caso, proprio il simbolo di una delle campagne di raccolta fondi dell’Associazione per la Ricerca del Cancro (Airc). La sperimentazione prima sui topi di laboratorio e ora sull’uomo ne ha fornito importanti dimostrazioni. I pigmenti naturali che colorano la polpa delle arance hanno notevoli proprietà antiossidanti. E un’altra preziosa caratteristica: aiutano a mantenere il peso sotto controllo. Bere mezzo litro di spremuta fresca al giorno funge da anti grasso. Quindi un eccellente alleato anche per chi è ossessionato da qualche chiletto di troppo. E non solo. Le arance rosse costituiscono eccellenti anti infiammatori.
Passando alle verdure. Principe indiscusso del menù antitumore è il broccolo. Non sarà, forse, tra le verdure più amate, ma è sicuramente tra le più salubri.  Lo conferma uno studio condotto presso la Johns Hopkins University e pubblicato sulla rivista Phtochemistry & Photobiological Sciences. Bisogna, quindi, cercare di consumarlo in abbondanza. Ma qual è la sua proprietà?  I suoi principi attivi (gli indolo-glucosinolati) sono potenti pesticidi naturali con cui la pianta si difende da vermi e funghi, ma che nell’uomo ha effetti anticancro. Sono veri agenti anti-tumore perchè non solo sono in grado di contrastare la formazione delle cellule cancerose, ma anche di indurre le cellule tumorali già formate a una sorta di suicidio programmato. Della stessa famiglia, che è poi quella delle crucifere, anche rughetta, crescione, rapa, cavoli, ravanello, cime di rapa, cavolfiore e cavolo-broccolo.
Altissime le proprietà curative di una verdura decisamente più amata e sempre presente sulla tavola degli italiani: il pomodoro. Efficace nella prevenzione dei tumori, in quella delle malattie cardiovascolari, delle artitri e del morbo di Parkinson, il pomodoro è un potente antinfiammatorio e un ossidante ricchissimo di vitamina C.

E per concludere il pasto, come tradizione vuole, una bella mela, quella che, secondo il noto proverbio “toglie il medico di torno”. E così pare proprio che sia, stando alle sue proprietà. La mela rinforzerebbe, infatti, stando all’esito di recenti ricerche, il nostro sistema immunitario permettendoci, anche, di guarire più velocemente dalle infezioni.

Paola Scaccabarozzi
7 marzo 2011

 

 

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!