Spaghetti alla chitarra con vongole veraci e maruzzelle – Ricetta

Ecco la ricetta degli spaghetti alla chitarra con vongole veraci e maruzzelle

Spaghetti alla chitarra e vongole, il connubio è eccezionale. I sapori delle vongole veraci e delle maruzzelle si amalgamano perfettamente pur mantenendo intatto il loro gusto individuale e molto caratteristico. Le maruzzelle, o lumachine di mare o chioccioline, sono dei piccoli molluschi gasteropodi dalle carni sode, consistenti e molto gustose.

Sono molto apprezzate in cucina e si possono preparare in guazzetto oppure in zuppa ma anche per realizzare ottimi sughi con cui condire un buon piatto di pasta.

Le vongole veraci sono molto conosciute e le ricette che le vedono protagoniste sono innumerevoli.
Il sugo che si realizza è in bianco, molto saporoso e denso, ottimo per condire un piatto di pasta lunga. E’ molto brioso e frizzante vista la presenza dei peperoncini. Inoltre, l’aglio, mette ancora più in risalto i sapori caratteristici dei due molluschi esaltandone le qualità peculiari.

Il basilico, con il suo aroma, arricchisce la ricetta di una freschezza tipicamente estiva.

Spaghetti alla chitarra, vongole e maruzzelle – i tempi

Tempo di preparazione: 10 minuti (escluso il tempo per pulire i molluschi)
Tempo di cottura : 25 minuti
Tempo complessivo : 35 minuti

Ingredienti per 2 persone:

  • 180 g. di spaghetti alla chitarra
  • 2 spicchi di aglio
  • 2 peperoncini piccanti
  • 3 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 200 gr. di maruzzelle
  • 200 gr. di vongole veraci con il guscio
  • mezzo bicchiere di vino bianco
  • 2 cucchiai di basilico tritato
  • sale rosa q.b.

Versate l’olio extravergine di oliva in una padella wok antiaderente. Unite i peperoncini interi e gli spicchi di aglio pelati e tagliati a metà.

sugo spaghetti vongole veraci e maruzzelle

Fate rosolare e dorare l’aglio a fiamma bassa, poi aggiungete le maruzzelle.

Mescolate lasciandole insaporire per una decina di minuti a fiamma dolce. Quindi bagnate con il vino bianco secco.

Spaghetti vongole lumache di mare

Fate sfumare il vino a fiamma vivace per 1 minuto, poi aggiungete il basilico tritato. Condite con sale rosa.

spghetti vongole veraci step

Mescolate bene e unite le vongole veraci. Lasciatele aprire a fiamma vivace mescolando spesso.

Spaghetti alla chitarra con vongole maruzzelle

Nel frattempo avrete fatto lessare gli spaghetti alla chitarra. Scolateli al dente e, senza sgocciolarli troppo, trasferiteli nella padella con il condimento.

Spaghetti chitarra vongole e maruzzelle ricetta

Fate amalgamare la pasta al condimento a fiamma vivace. Mettete gli spaghetti alla chitarra con vongole veraci e maruzzelle nei piatti individuali e servite subito in tavola.

Spaghetti vongole e maruzzelle, consigli

Acquistate spaghetti alla chitarra di buona qualità possibilmente trafilati al bronzo ed essiccati lentamente: in questo modo la loro superficie ruvida assorbirà perfettamente il condimento che aderirà anche benissimo alla superficie della pasta.

Al momento dell’acquisto le vongole veraci e le maruzzelle devono essere freschissime e vive. Vanno eliminati i molluschi che presentano rotture sui gusci oppure, nel caso delle vongole veraci, che siano già aperte. Quindi si lasciano a bagno almeno un’ora in acqua e sale, e poi si sciacquano molto bene sotto acqua fresca corrente finchè l’acqua risulterà perfettamente pulita.

Se avete poco tempo a disposizione o non siete certi della freschezza dei molluschi, potete scegliere di acquistare vongole veraci e maruzzelle surgelate. In commercio si trovano anche con il guscio e sono già pronte per l’utilizzo previo decongelamento. Consiglio di metterle sotto un filo di acqua fredda corrente per farle decongelare al momento e poi di risciacquarle abbondantemente. Sono di ottima qualità e hanno un buon rapporto qualità prezzo.

Scegliete un vino bianco secco molto aromatico e fruttato tipo una Malvasia o una Vernaccia che poi potrete servire in tavola per accompagnare il piatto.

Vedi anche:

Spaghetti con le cozze ricetta pugliese

0/5 (0 Recensioni)

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!