Polpo al forno con verdure – Ricette di pesce

polpo al fornoIl polpo è un pesce decisamente ipocalorico, ha infatti meno di 70 Kcal ogni 100 gr. di polpa, praticamente privo di grassi e con una carne saziante e saporita.Guida all’acquisto: esistono due varietà di polpo, il polpo di sabbia, detto anche moscardino, caratterizzato da una sola fila di  ventose lungo i tentacoli ed il polpo di scoglio, o piovra, di dimensioni assai maggiori e caratterizzato da 2 file di ventose lungo i tentacoli. Il secondo senza dubbio di maggior pregio e di gusto assai più prelibato

 

Per riconoscere quello fresco è indispensabile osservare il colore, che deve essere di una colorazione intensa nelle varie sfumature del marrone, quando è freschissimo, al tatto è possibile vedere una contrazione della pelle ed il colore si fa più scuro. Se il polpo ha una colorazione sbiadita e tendente al grigio rosato, significa che non è fresco.

Come renderlo morbido: Il polpo ha carni ricchissime di tessuto connettivo che necessitano di un procedimento meccanico che distenda i tessuti e consentendo in cottura l’ottenimento di una carne morbida e non fibrosa. I pescatori usano sbattere con violenza i polpi sugli scogli fino a che i tentacoli non si distendono. Un buon sistema per rendere morbido il polpo è quello di congelarlo, operazione questa che aiuta ad allentare i tessuti connettivi. Se preferite consumarlo fresco senza procedere al congelamento allora è utile in ambiente domestico batterlo con un batticarne, e continuare a battere in maniera energica fino a quando i tentacoli non saranno ben distesi.

Sfatare un mito: non è vero che il polpo più cuoce più diviene morbido, tutt’altro, se non accuratamente trattato, il polpo più cuoce più le sue carni diventano dure e immangiabili.

Ingredienti per 4 persone:

  • 1,200 Kg di polpo
  • 3 patate medie
  • 3 zucchine
  • 1 peperone rosso
  • 1 cipolla rossa
  • 2 foglie di alloro
  • 300 gr. di pomodorini
  • sale e pepe q.b
  • olió extra vergine di oliva

Preparazione:
Pulite il polpo, rovesciando la testa e togliendo tutte le interiora, con un coltello ben affilato togliere gli occhi ed il dente. Per rendere il polpo tenero battete bene i tentacoli, appoggiandoli su un tagliere e aiutandovi con un batticarne. In alternativa potrete congelare il polpo per qualche ora. In questo modo la muscolatura sarà rilassata ed il polpo risulterà tenero.
Mettete il polpo i acqua fredda con 2 foglioline di alloro e ponetelo sul fornello. Quando l’acqua comincerà a bollire, fatelo cuocere per almeno 30 minuti, poi spegnete il gas e lasciatelo freddare nell’acqua di cottura.
Una volta che il polpo sarà freddato, tagliatelo a pezzetti, mettetelo in una teglia con le verdure tagliate a tocchetti ed i pomodorini tagliati a metà. Salate, pepate e cospargete con un filo d’ olio extra vergine di oliva. Scaldate il forno a 200 °, infornate fino a quando le verdure non risulteranno ben cotte. Bagnate a metà cottura con un po’ di vino bianco, ottimo l’Alcamo Doc, che potrete utilizzare a tavola per accompagnare questo splendido secondo piatto.
Il polpo al forno con le verdure è ottimo consumato sia caldo che freddo.

0/5 (0 Recensioni)

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!