Crostata di pomodori verdi confit

milenacrostata_16agosto2011
In questo caso li ho voluti confit*, su un letto di formaggio cremoso e racchiusi in una torta salata: è intrigante il contrasto di questi due sapori che si esaltano a vicenda!
Crostata di pomodori verdi confit
Ingredienti (2 stampi diam. cm 16)
Pasta brisée
200 g di farina 00
5 g di sale
90 g burro a pezzetti
1 uovo codice 0
20 g di acqua
300 g pomodori verdi (da preferire quelli piccoli)
1 cucchiaino zucchero di canna
origano
olio e.v.o.
130 g circa formaggio a pasta morbida (es. taleggio o feta)
Preparazione:
1. Pomodori verdi confit. Lavare i pomodori, asciugarli, tagliarli a spicchi e disporli in una teglia rivestita di carta forno, con la parte del taglio rivolta verso l’alto, cospargerli di zucchero e origano e infine irrorarli con un filo d’olio. Cuocere in forno a 150° per circa 40/’50’, in modo da farli appassire.
2. Pasta brisée. Lavorare la farina, il sale e il burro in una ciotola, con le dita, fino a quando il burro è stato assorbito dalla farina. Aggiungere l’uovo e l’acqua e impastare. Quando la pasta sarà omogenea, avvolgerla con della pellicola e metterla a riposare al frigo per 2 ore.
Stendere la pasta con il mattarello tra due fogli di carta forno, arrotolare il disco di pasta sul matterello e trasferirla nello stampo (leggermente imburrato se non è di ceramica). Rifilarne i bordi, passandovi sopra il matterello, quindi riporlo in frigo per 15′.
3. Crostata. Successivamente prelevare, disporre nel guscio il formaggio a fettine, sovrapporre i pomodori, cuocere per 30′ circa (o fino a doratura) e servire tiepida o fredda.
*Per confit in Francia si intendevano tutte le preparazioni di alimenti che subivano un’elaborazione lunga e non violenta; erano confit i frutti marinati allo zucchero, le carni cotte lentamente nel grasso, ma anche i vegetali conservati nell’aceto o le acciughe al sale.
unafinestradifronte

 

0/5 (0 Recensioni)

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!