Insalate estive: 5 ricette di insalate miste facili e gustose

Ricette di insalate estive facili, sfiziose, nutrienti e sane. Ecco 5 idee.

Le insalate estive miste sono un salvatempo per la bella stagione: quando non hai voglia di cucinare, fa troppo caldo per mettersi ai fornelli, hai voglia di un pasto rinfrescante ma nutriente per la pausa pranzo in ufficio… Prova queste 5 ricette facili e gustose per preparare un’insalatona diversa ogni giorno.

Insalata vegetariana di legumi

Se segui una dieta vegetariana o semplicemente cerchi la ricetta di un’insalata che “tenga pasto”, cioè sia abbastanza nutriente per bastare da sola, prova a comporre una ciotola con ceci, fagioli rossi, fagioli bianchi e azuki lessati in acqua leggermente salata (in alternativa, usa quelli in scatola), cui puoi aggiungere prezzemolo tritato, sedano affettato, sale e un filo di olio emulsionato con poca acqua di cottura dei legumi.

Insalata vegetariana di legumi

Insalata di pollo con mango

Ecco un’insalata mista estiva davvero particolare, che non lascia scontenti né il gusto né la fame, e nemmeno la salute. Per ciascun commensale calcola 80 g petto di pollo o tacchino; cucinalo alla piastra per circa 5 minuti per lato: la carne deve essere ben cotta ma non troppo secca. Cuoci sulla griglia anche 1 peperone rosso e 1 giallo: la durata della cottura dipende dal tuo gusto, se lo ami croccante e quasi crudo basteranno pochi minuti, mentre se lo desideri morbido e preferisci eliminare la pelle dovrai proseguire finché la buccia è abbrustolita e tende a staccarsi. Aggiungi mango tagliato a cubetti, lattuga, 1 cetriolo a fette, olio, sale e pepe.

insalate estive di pollo con mango

Insalata con funghi e verdure crude

Questa è probabilmente l’insalata estiva mista più semplice possibile: ti basterà mescolare insalata verde, pomodorini affettati a spicchi, carote a rondelle, semi di girasole e funghi champignon, ben puliti, affettati sottilmente. Essendo composta di alimenti freschi, questa insalata non si conserva a lungo: meglio consumarla appena preparata. La sua forza sta nel gioco di diverse consistenze.

Insalata con funghi e verdure crude

Insalata fredda con ceci

I ceci, che si trovano facilmente anche in scatola, sono un ingrediente molto comodo per una pietanza dell’ultimo minuto e perciò compaiono spesso nelle ricette di insalate estive. In questa, sono accompagnati da lattuga, pomodorini a spicchi, peperoni crudi, cipolla rossa cruda tritata e origano. Un accostamento tutto salute, grazie alla presenza di vitamine, antiossidanti e proteine vegetali. Meglio evitare, però, se avete difficoltà a digerire i vegetali particolarmente aromatici come sono, appunto, peperoni e cipolle.

Insalata estiva fredda con ceci

Insalata estiva di frutta e verdura

Il melone è un frutto molto versatile, come insegna la tradizione italianissima del melone con il prosciutto, e riesce a sposarsi alla perfezione con la verdura. Qui è associato al cetriolo, che è suo “parente” dato che entrambi appartengono alla famiglia delle Cucurbitacee: l’insalata può essere proposta come antipasto, come fresca merenda e perfino come insolito dessert. Al posto del cetriolo si può usare anche la zucchina novella; è importante in ogni caso affettare gli ortaggi con la mandolina in modo che il gusto sia fresco e la consistenza non troppo dominante. Un ciuffetto di prezzemolo completerà questa ricetta profumata.

nsalate-estive-miste-ricette-facili.j

 

Ecco come preparare 5 diverse insalate estive miste, gustose e adatte a tutti, per cambiare contorno ogni giorno!

Insalate estive, consigli

Oltre a consumarle appena fatte, a volte le insalate miste sono comode da portare con sé per uno spuntino a prova di dieta o per la pausa pranzo. Non tutta la verdura, però, resiste a lungo prima di appassire: nessun problema naturalmente per gli ortaggi cotti (per esempio quelli grigliati) e i legumi lessati; anche pomodori e sedano hanno una discreta resistenza, a patto di conservare il contenitore al fresco.

Invece è consigliabile trasportare carote, insalata, funghi, finocchi in un contenitore ermetico a parte e lavarli e affettarli all’ultimo momento. In ogni caso, se si ha a disposizione una borsa frigo o un frigo aziendale il risultato sarà decisamente migliore.

Un occhio al valore nutrizionale delle insalatone: certamente la verdura “riempie” e l’apporto di fibre è senz’altro benefico, ma non bisogna dimenticare che per reggere tutto il pomeriggio in ufficio o in gita la sola lattuga non basta di certo, anche se si sta seguendo una dieta stretta: una quota equilibrata di carboidrati (per esempio una fetta di pane), proteine e grassi deve essere prevista.

Vedi anche:

4/5 (1 Recensione)

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!