Come cucinare senza accendere i fornelli (è possibile!)

Cucinare senza fornelli, senza forno o senza qualsiasi tipo di fuoco è possibile. Può essere una necessità oppure una scelta (in estate fa caldo, meglio evitare, no?). Come si fa? Vediamo un po’ di idee su come cucinare senza cuocere.

cucinare senza fornelli

E’ possibile una cucina senza fornelli? Risposta veloce: sì. Molte popolazioni non usano il fuoco per fare ricette, dolci e salate, assolutamente deliziose. Pensiamo al sushi giapponese, che non richiede alcun tipo di cottura, o il gazpacho spagnolo, che è un semplice frullato, o ancora il messicano guacamole, ottimo in estate, altro piatto che soddisfa e che non richiede cottura.

Perché cucinare senza fornelli?

Beh, può capitare di essere in una casa in cui la cucina è rotta o non c’è; o in campeggio, in camper, in barca, senza nemmeno un fornello da campo. Oppure, ancora, può essere una scelta perché si abita in una casa calda e in estate la voglia di cucinare è poca e ancora meno è quella di squagliarsi in cucina accendendo i fornelli o il forno. I motivi sono tanti. Ma cucinare senza fornelli è facile, è possibile fare ricette veloci – non si aspetta la cottura – e soprattutto fresche. Vediamo come cucinare senza cuocere.

Vedi anche: Ricette estivi semplici e sfiziose

Qualche esempio di cucina senza fornelli

Le insalate: non solo quelle semplici di lattuga, pomodori, carote e altri ortaggi, o la classica caprese, ma anche qualcosa di più originale, tanto per variare un po’ i gusti. Come ad esempio insalate con frutta e verdura. Ad esempio la fragola, i fichi e l’avocado sono frutti che stanno molto bene nelle insalate, spesso anche accompagnate da formaggi (come la feta) e le noci. In questo modo si fanno piatti unici, freddi, che per un pranzo estivo sono perfetti.

collage insalate

Involtini crudisti: un classico della cucina crudista sono gli involtini. Potete usare le zucchine, perfette, oppure le foglie di cavolo cappuccio o le alghe nori (quelle del sushi). Dentro ci potete mettere di tutto: verdure tritate, noci, mandorle, prezzemolo, spezie, formaggi molli. Potete sbizzarrirvi sperimentando sapori. Classici e sempre buoni anche gli involtini di fichi e prosciutto crudo. Ottimi perché si preparando molto velocemente.

involtini crudisti

Il cous cous: vi state chiedendo: “ma come, il cous cous va cotto!”. Non proprio. In realtà cuoce molto velocemente con della semplice acqua calda versata sopra e coprendo il recipiente. Quindi non c’è bisogno di accendere i fornelli, basta procurarsi dell’acqua calda. Potete scaldarla con il forno a microonde, ad esempio. A quel punto avete il cous cous che potete condire come volete: è buono anche come insalata, con verdure varie, mais, ceci in scatola.

cous cous freddo

Zuppe e vellutate: prendendo esempio dal famoso gazpacho (che altro non è che un frullato di pomodori, peperoni e cetrioli), il frullatore può essere un ottimo alleato in una cucina senza fornelli. Potete fare ad esempio vellutate, come quella di carote, aggiungendo al frullato di carote del pane bagnato per dare più consistenza, olio e spezie a vostro piacimento. Oppure zuppe di pomodoro – semplicemente frullando i pomodori – con abbondante basilico e pane raffermo. Se ci prendete la mano scoprirete che le soluzioni sono tantissime.

carote vellutata

Dolci: ebbene sì, si può cucinare senza cuocere perfino con i dolci. Sono tantissime le torte fredde, ad esempio, con gelato o yogurt, il salame di cioccolato, il tiramisu, i semifreddi e moltissime creme da unire a granelli di cioccolato o frutta secca. Tutte idee perfette per dei dolci estivi da cucinare senza accendere forno e fornelli.

Per altre idee e ricette vedi la nostra sezione cucina

0/5 (0 Recensioni)

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!