Mattarella: “Sicurezza, prudenza e chiarezza” Il messaggio del Presidente

Il presidente Mattarella manda un messaggio agli italiani e uno al governo a cui chiede di essere chiaro con poche indicazioni, ma ben fatte. Ecco cosa ha scritto il capo dello Stato – Video SkyTg

Coglie l’occasione del 1°maggio Mattarella per scrivere un messaggio agli italiani pronti alla riapertura del 4 maggio, data in cui molti lavoratori ritorneranno al lavoro dopo due mesi di chiusura dovuta all’emergenza Covid -19.

Il presidente celebra la festa del lavoro e lo fa ricordando chi è rimasto in prima linea, medici infermieri, operatori sanitari, oltre a tutti coloro che hanno perso il lavoro.

Il messaggio di Mattarella agli italiani

Con la sua solità capacità di sintesi  il capo dello stato invita gli italiani a ricordare che lavoro prudenza e sicurezza non sono in contrapposizione.

E’ stata avviata la graduale ripresa della nostra vita sociale e di molte attività economiche.

La ripresa è possibile perché nei quasi due mesi precedenti siamo riusciti ad attenuare molto la pericolosità dell’epidemia. Dobbiamo difendere questo risultato a tutela della nostra salute.

I sacrifici fin qui fatti non vanno dimenticati, se vogliamo assieme riconquistare, senza essere costretti a passi indietro, condizioni di crescente serenità.  

Non va dimenticata l’angoscia delle settimane precedenti, sotto la violenta e veloce aggressione del virus, che abbiamo superato i duecentomila contagi e che ogni giorno dobbiamo piangere alcune centinaia di vittime“. Scrive il presidente della Repubblica

So che possiamo fare affidamento sul senso di responsabilità dei nostri concittadini – manifestato, in questo periodo, in misura ammirevole dalla loro quasi totalità – perché, nelle nuove condizioni, ci si continui a comportare con la necessaria prudenza“.

Il messaggio di Mattarella al governo

In poche righe piene di significato il Presidente invita l’esecutivo ad essere chiaro, con poche semplici norne.

Sono necessarie indicazioni ragionevoli e chiare – da parte delle istituzioni di governo ma, oltre al loro rispetto, è soprattuttodecisiva la spontanea capacità di adottare comportamenti coerenti nella comune responsabilità di sicurezza per la salute.

Così il presidente della Repubblica invita gli italiani a ricordare che gli allentamenti delle restrizioni non devono disperdere gli sforzi di due mesi di sacrifici. Mentre alla politica chiede maggiore coerenza e chiarezza.

Vedi anche:

Quanto durerà la fase 2

Fase 2 proteste e delirio

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!