Le pomander di “Shabby e dintorni”

30 dicembre 2009 – Sfere profumate naturali per rendere la nostra casa ancora più intima e raccolta

xOggi voglio parlarvi delle pomander, belle e profumate che in questo periodo dell’anno creano ancora di più un’atmosfera intima e raccolta nelle nostre case.
Le pomander sono sfere profumate naturali preparate con agrumi che vengono ricoperti di chiodi di garofano e decorati con nastri e passamanerie.
Diffondono una gradevole fragranza negli ambienti e, se appese negli armadi, profumano la biancheria proteggendola dalle tarme.
Qualcuno attribuisce alle pomander effetti benefici sul corpo e sulla psiche (del resto i profumi gradevoli ci fanno sentire meglio, no?) e nel passato si pensava che avessero effetti curativi per la presenza delle spezie.

Prepariamone una insieme.

Materiale occorrente:

  • una arancia (in alternativa un limone, un mandarino o altri agrumi a scelta)
  • chiodi di garofano
  • nastro o passamaneria
  • un cordino per appenderla
  • qualche spillo
  • spiedino o stuzzicadenti

x

Con uno spiedino o uno stuzzicadenti praticate almeno una ventina di fori sulla buccia.

x

Mettete l’arancia nel microonde appoggiandola su una griglia sotto la quale dovete inserire un piatto per raccogliere il succo che fuoriuscirà. Azionate il microonde a 500 watt per 4 minuti. Dai fori precedentemente praticati uscirà il succo (in parte schizzerà sulle pareti del forno, quindi armatevi di un panno umido per ripulire subito dopo).
Questo procedimento credo sia una mia invenzione, l’ho messo a punto perchè, eliminando il succo si abbreviano i tempi di asciugatura e si scongiura il pericolo che l’arancia marcisca o si sviluppino muffe.
Terminata questa fase estraete dal forno l’arancia. Sarà un po’ calda, quindi fate attenzione a non bruciarvi.

x

x

Appena si sarà intiepidita avvolgete due pezzetti di passamaneria (o nastro) come nella foto e fermatela in alto con alcuni spilli.

x

Procedete ora ad inserire i chiodi di garofano. Per agevolare questa operazione praticate prima un foro con lo spiedino o stuzzicadenti.

x

x

Continuate ricoprendo tutta la superficie dell’arancia.

x

Aiutandovi con lo spiedino o stuzzicadenti praticate un foro alla sommità ed inserite il cordino per appenderla.

x

Fate asciugare bene in un luogo caldo e asciutto (ad es. sopra un termosifone), inserendola in un sacchetto di carta (tipo quello del pane). Occorreranno diversi giorni, sarà pronta quando, pressandola leggermente, sentirete che si è indurita.

x

Vi accorgerete che l’arancia è anche diminuita di volume, è per questo che vi ho detto di puntare la passamaneria con gli spilli, infatti ora dovrà essere accorciata per adeguarla al nuovo volume.
Ora potete dare qualche punto per fissare la passamaneria e il cordino per appenderla.

x

La pomander durerà tanti anni, ma ovviamente il suo profumo col tempo tenderà ad affievolirsi.
Per rinnovarlo mettete la pomander in un sacchetto di carta ed aggiungete un miscuglio di chiodi di garofano, cannella e noce moscata, ridotti in polvere. Scuotete leggermente il sacchetto e lasciate riposare per una settimana, poi estraetela e scrollatela delicatamente per eliminare la polvere in eccesso.

La nostra pomander sarà tornata come nuova!!!

Miro

Shabbyedintorni.blogspot.com

 

Related Posts

Ben tornato!