Agevolazioni assunzioni 2020 giovani e over 50

Agevolazioni assunzioni per donne uomini e disabili. Le novità assunzioni 2020

In tema di lavoro, nel 2020 esistono una serie agevolazioni sulle assunzioni vantaggiose per i datori di lavoro e per i dipendenti. Per tale motivo è importante conoscere quali sono le opportunità messe a disposizione dalla Legge di bilancio 2020, per gli sgravi sulle assunzioni.

In particolare sono previste le seguenti agevolazioni per:

  • i giovani,
  • le aziende con sede al sud,
  • gli apprendisti,
  • gli over 50,
  • i disabili.

Scopriamo, nei paragrafi che seguono, le caratteristiche e le percentuali di sgravio di ognuna di queste categorie.

Vedi anche: Bonus donne disoccupate

Agevolazioni assunzioni giovani 2020

Una delle misure adottate in manovra, per contrastare l’elevata disoccupazione nel nostro paese, riguarda l’esonero contributivo per i datori di lavoro che assumono under 35. L’assunzione di questi giovani deve avvenire con contratto a tempo indeterminato a tutele crescenti. Inoltre, il lavoratore non deve aver già goduto di agevolazioni fiscali su precedenti assunzioni.

L’esonero contributivo in questo caso è pari al 50%, su una somma massima di 3.000 euro annui, per un periodo di 3 anni. Non tutti i datori di lavoro possono fruire di tali agevolazioni, ma solo quelli che non hanno licenziato nei 6 mesi precedenti alla nuova assunzione.

Nel 2020 l’età limite entro cui si applica tale beneficio è 35 anni già compiuti. Infine, la categorie lavorative che operano in ambito domestico (babysitter, badanti o colf) sono escluse da queste agevolazioni.

Agevolazioni assunzioni 2020 al sud

Le agevolazioni per le assunzioni nel sud, prevedono per le imprese che assumono nel 2020 nelle regioni del mezzogiorno, uno sgravio contributivo. Tale agevolazione è prevista per le assunzioni a tempo indeterminato di:

  • giovani di età compresa fra 16 e 34 anni.
  • Over 35 disoccupati quantomeno da 6 mesi.

Le imprese che assumono devono avere la sede in una delle seguenti regioni: Puglia, Campania, Basilicata, Sicilia e Calabria. In alternativa in una di quelle definite di transizione, quali la Sardegna, il Molise e l’Abruzzo.

Le agevolazioni previste in caso di assunzione a tempo indeterminato, prevedono l’esonero del 100% dei contributi, durante il primo anno. Questo fino ad un importo massimo di 8.060 euro. Durante il secondo e il terzo anno lo sgravio è invece del 50%.

Agevolazioni assunzioni apprendisti 2020

Anche per l’assunzione degli apprendisti sono state previste delle agevolazioni nel 2020. Nello specifico per chi assume apprendisti professionalizzanti di età compresa fra 18 e 29 anni, c’è uno sgravio contributivo del 50%.

Inoltre, il datore di lavoro che assume questa categoria, ha diritto a ricevere altri incentivi. E’ il caso ad esempio di garanzia giovani, ossia il piano rivolto solo a quei giovani che non lavorano e che non studiano, per cui sono stanziati finanziamenti europei.

Agevolazioni assunzioni donne e uomini over 50

Anche per le imprese che assumono, con contratto a tempo determinato o indeterminato, donne e uomini che hanno più di 50 anni, sono previste agevolazioni. Si tratta di uno sgravio del 50% dei contributi, per un periodo massimo di 12 mesi sui contratti a tempo determinato (18 per gli indeterminati).

Questo incentivo spetta nel 2020 per le assunzioni di:

  • donne residenti nelle regioni del mezzogiorno o in alcuni territori del centro nord (come ad esempio le province di Ferrara e Piacenza).
  • Lavoratrici in settori con alta disparità (agricolo, industria, energia, trasporto).
  • Over 50 disoccupati da un periodo superiore a 12 mesi.
  • Donne residenti in ogni regione d’Italia, purché disoccupate da oltre 24 mesi.

Agevolazioni assunzioni disabili 2020

Per i datori di lavoro che assumono diversamente abili nel 2020, sono previste le seguenti agevolazioni:

  • Pari al 35% della retribuzione lorda mensile, per un periodo di 36 mesi, in relazione all’assunzione di disabili con capacità lavorativa ridotta tra il 67 e il 79%.
  • Del 70%, per 36 mesi, nei confronti di chi possiede una capacità lavorativa ridotta oltre il 79%. Mentre la durata è di 60 mesi per chi ha una disabilità psichica o intellettiva maggiore del 45%.

Questo è il quadro delle agevolazioni previste sulle assunzioni nel 2020. Se siete alla ricerca di un impiego potete verificare se possedete o meno, uno dei requisiti delle categorie elencate. In tal caso avrete maggiori possibilità di essere assunti, visto gli sgravi previsti.

Vedi anche: Concorsi pubblici 2020

Articoli Correlati

Add New Playlist