L’Esperto risponde-I Mercati Azionari

NatasciaA Cura di Natascia Ronchetti
Giornalista Economica

Rispondo volentieri alla domanda della lettrice sui mercati azionari. Alcuni analisti alla fine dello scorso anno avevano previsto una rapida ripresa dei mercati finanziari e dell’economia, con un forte recupero delle Borse. La realtà dei fatti dimostra come l’uscita dalla crisi non sia così facile. Una situazione della quale fanno le spese anche i mercati azionari, come mostrano anche le forti tensioni provocate dalla crisi dei debiti sovrani e le corse alle vendite innescate da dati sull’andamento dell’economia non all’altezza delle attese

Ma ci sono alcune regole per cercare di mettersi al riparo da brutte sorprese. Prima di tutto, come consigliano gli esperti, non bisognerebbe mai farsi prendere dal panico: l’investimento in azioni richiede molto autocontrollo. È bene poi non dirottare tutti i propri risparmi sul mercato azionario, privilegiando investimenti in un’ottica di medio e lungo periodo, soprattutto nelle fasi ribassiste. Come spiegano gli operatori del settore i soldi che si desidera investire è meglio che non siano riferiti ai risparmi dei quali si potrebbe avere l’esigenza di una immediata disponibilità. Una buona regola è quella di selezionare con attenzione i titoli sui quali concentrarsi, puntando sulle aziende che hanno buone prospettive per il futuro. Questo in particolare informandosi sulle società quotate attingendo direttamente ai bilanci, e valutando attentamente le previsioni e le analisi. Un modo per garantirsi un buon investimento può anche essere quello di privilegiare le aziende maggiormente capitalizzate che possono offrire buoni dividendi: questo può permettere almeno in parte di compensare le perdite qualora si verifichi un ribasso. In tutti i casi, quando i mercati scendono, sarebbe opportuno non farsi prendere dalla paura e dalla tentazione di vendere tutto: meglio sarebbe limitarsi a un alleggerimento.

18 giugno 2010

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!