Alitalia rischia il fallimento. Carburante solo fino al 12

ALTRI02F10
Alitalia rischia il fallimento dopo il vano tentativo del governo di riuscire a portare le necessarie risorse per evitare la bancarotta di quella che una volta era la compagnia di bandiera.
L’incontro con le banche tra il ministro Saccomanni presente il premier Letta i soci di Alitalia che avrebbe dovuto consentire alla compagnia di trovare l’ossigeno necessario pari a 300 milioni di euro per sostenere il piano industriale 2013 2016 si è concluso in un nulla di fatto : E se le banche si son chiamate fuori non sono stati da meno i fornitori come Eni che per voce del suo amministratore delegato Paolo Scaroni ha reso noto che Alitalia avrà carburante solo fino al 12 ottobre p.vNon possiamo certo – ha detto Scaroni- aumentare il fido ad una società il cui futuro non ci dà sicurezza. Se non riscuote la fiducia degli azionisti non possiamo tenerla in vita noi con il carburante”
Accordo Air France

Ora non resta che sperare in un accordo con Air France ma per fare questo occorre che vi sia un soggetto pubblico che si occupi di rifinanziare Alitalia che ricordiamo occupa 14.000 persone, questo è il motivo per cui Letta si sta muovendo in questa direzione. La situazione è abbastanza seria anche se il ministro Lupi si dichiara ottimista. Il governo infatti continua a lavorare per trovare una soluzione ma non intende fare un salvataggio pubblico , alcune fonti di Palazzo Chigi hanno infatti dichiarato: “Siamo pronti a fare la nostra parte purché i soci privati facciano la loro visto che l responsabilità della situazione attuale è la loro

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!