Arte moderna e design per i 50 anni della biennale di Parigi

designsett10
La sera del 13 Settembre 2010, a Parigi, il Grand Palais inaugura ufficialmente la sua manifestazione più significativa: la Biennale des Antiquaires.
Un evento che rappresenta una delle esposizioni più prestigiose e complete d’arte, design e altissima gioielleria.
Poco più di 80 i selezionatissimi professionisti che, portano a Parigi ciò che di meglio possono presentare al pubblico degli amanti del Bello oltre che ai numerosi collezionisti, enti museali e interior designer che da oltre 50 anni si danno appuntamento nella Ville Lumière per acquisti e scambi da milioni di Euro
Fra il 15 e il 22 Settembre la Biennale des Antiquaires di Parigi vedrà esposti dunque capolavori dell’arte di ogni tempo: dall’Archeologia all’Arte Moderna (Pittura e Scultura), dalle Arti ceramiche alle Arti Decorative di ogni tempo.
Cresce però l’attenzione al Design come espressione di grandi creatori degli anni compresi fra i ’30 e i ’60… e in particolare André Sornay, Ado Chale, Max Ernst, Charlotte Perriand ed Eugène Printz..Saranno infatti almeno 10 gli specialisti di Arti decorative del XX Secolo presenti alla Biennale, tra cui: Down Town, Yves Gastou (fra i primi a portare nel 2008 un intero arredamento firmato Carlo Scarpa) Alain Marcelpoil, Vallois, Michel Giraud, Jousse Entreprise, Franck Laigneau, Marcilhac, Yves Macaux e il danese Dansk Mobel Kunst.

Emblematico anche il ritorno del belga Axel Vervoord -arredatore, collezionista, raffinato interprete della tendenza a fondere con gusto, Arte Contemporanea e sculture d’epoca romana, oggetti d’archeologia e sedie degli anni ’30.

Novità 2010, la partecipazione di professionisti specializzati in Arte Moderna provenienti da tutto il mondo. Dalla Galerie Berès a Tornabuoni Art, Applicat-Prazan, L&M Arts llc, Jacques de la Béraudière, Galerie Zlotowski e tantissimi altri. Durante l’evento non mancheranno gli abbinamenti tra le consolle Luigi XVI e le opere di Picasso o Chagall. Altro protagonista annunciato l’Alta Gioielleria con le più prestigiose Maison: Cartier, Dior, Chanel, Van Cleef & Arpels, Harry Winston e lo svizzero Piaget, che porterà a Parigi uno splendido collier 18 carati della collezione Limelight con 426 diamanti e due smeraldi

Nella foto:Encrier et pendule de bureau, 1752, Maestri orafi Francesi e Thomas Germain

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!