Sgrassatore al limone fai da te. Come si fa?

Sgrassatore al limone fatto in casa: costa poco, è naturale ed è efficace. Vediamo come si fa questo utile sgrassatore fai da te per la casa, i vetri e la cucina.

Sgrassatore al limone fai da te

Volete pulire e lucidare la casa con qualcosa di economico, amico della natura e comunque molto efficace? Fate da voi uno sgrassatore al limone fai da te. In commercio oggi esistono moltissimi prodotti che sgrassano, lavano e rimuovono le ossidazioni, ma sono pressoché tutti chimici, dannosi per l’ambiente e spesso anche per la nostra salute, oltre ad avere, a volte, costi piuttosto elevati.

Oggi tutti noi possiamo però sostituirli, appunto creando da soli uno sgrassatore ecologico e molto conveniente, che dà ottimi risultati pur se usato in piccole dosi ed è molto versatile: lo sgrassatore al limone  è una soluzione facile da produrre tra le mura di casa, che non soltanto sgrassa, ma deterge a fondo, deodora, lucida, fa brillare tutto e rimuove gli aloni.

Come preparare lo sgrassatore al limone in casa

Ecco il procedimento da seguire per realizzarlo in poche semplici mosse. Si può scegliere una di queste due preparazioni, entrambe valide:

1) Tagliate 5 limoni a fette e lasciateli a macerare in un litro di aceto bianco per circa una settimana.

Trascorsi i sette giorno, colate l’infuso così ottenuto, buttate via i limoni ormai macerati e  versate la soluzione detergente in un uno spruzzino ben pulito (riciclato). Ecco pronto il vostro sgrassatore al limone fatto in casa, naturale al 100%, che non emana cattivi odori, non contiene niente di chimico, rispetta l’ambiente e costa davvero pochissimo. Ognuno di noi sa bene che il limone e l’aceto hanno notevoli proprietà sgrassanti e lucidanti, per cui si capisce bene come insieme diventino davvero efficaci.

Se l’odore del limone e il leggero aroma di aceto dovessero disturbarvi, potete diluire il prodotto con un pochina d’acqua e queste note spariranno del tutto.

2) In alternativa, lo sgrassatore può essere fatto con limone e bicarbonato: con un imbuto inserite nello spruzzatore 50 gr di bicarbonato, 1 cucchiaio di detersivo per i piatti ecologico, 20 gocce di olio essenziale di limone per uso alimentare e poca acqua. Chiudete il flacone e sbattete bene fino a che non si vedrà la polvere di bicarbonato in sospensione, poi aggiungete altra acqua per diluirlo. Ogni volta, prima di farne uso, agitate bene lo spruzzino.

In che modo usare lo sgrassatore al limone fatto in casa

Lo sgrassatore va utilizzato con un panno in microfibra: sarà la soluzione ideale per far tornare linde tutte le superfici lavabili della casa. Spruzzatelo su ciò che volete sgrassare o pulire e lasciate agire per alcuni minuti; quindi passate il panno in microfibra inumidito con acqua molto calda, risciacquando accuratamente. Se lo ritenete necessario, ripetete l’operazione. Riuscirete a mantenere tutto chiaro e brillante e in più disinfettato e igienizzato, senza il rischio di irritare occhi, naso e gola, perché è atossico:

  • Per i vetri è perfetto. Basta solo spruzzarvene un po’, passarli con un panno bagnato e quindi asciugare con uno straccio pulito: li farà splendere.
  • In cucina pulisce in profondità aiutando a rimuovere i residui alimentari, a eliminare i cattivi odori di pesce, fritto e altri alimenti, a lavare il lavello e la cappa sopra i fuochi, a sgrassare la friggitrice e i fornelli e lucidare i rubinetti in acciaio. Può perfino fungere da brillantante naturale per la lavastoviglie.
  • In bagno rende lucida pulita la rubinetteria in acciaio e tutti i sanitari.

Vedi anche:

 

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!