Sigarette elettroniche: si ai luoghi pubblici

01-00250978000002x_copia

Chi fa uso della sigaretta elettronica sarà libero di svapare anche nei luoghi pubblici, vietata invece nelle scuole. A darne notizia all’agenzia ANSA è il presidente della commissione Cultura della Camera Giancarlo Galan che con il suo ’emendamento al decreto Istruzione, ora convertito in legge, ha cancellato il divieto di utilizzo della sigaretta elettronica nei luoghi pubblici, introdotto lo scorso giugno. Resta il divieto di fumare ovviamente il divieto  le normali sigarette in uffici cinema e tutti i luoghi pubblici.
Con questo emendamento vengono cancellati gli eccessi del passato” Ha  detto Galan  all’agenzia ANSA. ” Ho voluto  ascoltare l’appello proveniente da una filiera produttiva in forte espansione ” Ha così concluso Galan.

Ma la decisione assunta da Galan ha sollevato un vespaio di polemiche, sorpreso l’ex  ministro della Sanità Girolamo Sirchia, che ha così commentato – “Prima una eccessiva tassazione ora si cerca di compensare, sembra una gara a chi fa peggio

Vedi anche: Sigarette elettroniche quali sono i pro e i contro

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!