Si riapre il caso sulla scomparsa di Madeleine McCann

madeleine16dicembre2011dsw

Quattro anni fa il caso della scomparsa della piccola Madeleine McCann, la bimba inglese svanita misteriosamente da un albergo in Portrogallo mentre i genitori erano fuori, aveva tenuto in ansia tutto il mondo. Tutti a domandarsi come fosse stato possibile e all’epoca erano stati avanzati anche sui due genitori.
Da alllora della piccola Madeleine non si è più saputo nulla; ma ora a quattro anni di distanza sembra che qualcosa si stia muovendo. Arrivano infatti dal ‘Sun’, indiscrezioni sul fatto che quattro ufficiali di Scotland Yard abbiano avuto un incontro con i vertici di un’agenzia di investigatori privata a cui i genitori della piccola si sarebbero rivolti. Il confronto avrebbe portato a ben otto piste definite importanti che potrebbero far luce sull’accaduto
L’agenzia avrebbe dato tutta la documentazione raccolta in questi anni di indagini ai detective di Scotland Yard: secondo gli investigatori si è arrivati a ottimi risultati per il ritrovamento della piccola e accusano la polizia del Portogallo di aver ostacolato il loro lavoro e ignorato le loro informazioni. Ora grazie a queste nuove prove molto probabilmente Scotland Yard può riaprire il caso e continuare il lavoro dell’agenzia.

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!