Travolto dai debiti, rapisce un compagno del figlio

carabinieri32

Voleva ripianare i debiti di gioco e ha ideato il sequestro lampo del compagno di scuola del figlio. Questo è quanto è accaduto ieri mattina a Roma quando un quindicenne è stato rapito mentre stava recandosi a scuola. Un sequestro a scopo di estorsione che fortunatamente si è concluso nel migliore dei modi per il ragazzo: il rapitore aveva richiesto ai genitori del ragazzo un riscatto da 75.000 euro. La coppia si è subito rivolta ai carabinieri di Via In selci che hanno immediatamente avviato le indagini e nel pomeriggio è stato organizzato l’incontro col sequestratore per lo scambio; proprio in quel momento sono intervenuti i Carabinieri che sono riusciti a liberare il giovane e hanno arrestato il rapitore. Si tratta di un poliziotto quarantaquattrenne in servizio non operativo in un ufficio della capitale, in precaria condizione economica a causa di debiti di gioco.

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!