Pubblica le foto della sua mastectomia su facebook e viene censurata

article-2162381-13B4C362000005DC-920_634x756
Joanne Jackson, una donna di 40 anni la scorsa primavera, ha avvertito uno strano nodulo al seno e dopo tutti gli accertamenti medici, le hanno diagnosticato un tumore : La donna ha reagito con forza e determinazione pensando alla sua famiglia ed ai suoi due figli, nonostante la mastectomia completa (la rimozione totale del seno).Joanne intervistata dal Daily Mail dichiara che da quel momento ha odiato il suo seno: «Volevo che il mio seno fosse rimosso per sbarazzarmi del tumore, in modo da sopravvivere e vedere i miei figli crescere» La donna ha superato l’intervento e tutto ciò che ne consegue con grande coraggio a tal punto che, quando un fotografo le ha chiesto di poter fotografare le cicatrici post operatorie, ha immediatamente accettato: «Ho voluto mostrare alle persone che la tua vita non finisce con una mastectomia, si può ancora essere sexy». Joanne felice delle fotografie decide di pubblicarle su Facebook per mostrarle agli amici, che hanno apprezzato molto il suo coraggio. Ma lo scorso mese, ha ricevuto un avviso di censura da Facebook: qualcuno aveva segnalato le sue foto come offensive e la politica del social network non consente di mostrare contenuti pornografici, sessualmente espliciti o comunque di nudo. «- sostiene Joanne – io non vedevo niente di offensivo nelle mie foto. Ed ero molto seccata».Per questo la donna ha deciso di protestare contro la decisione di Facebook attraverso un servizio fotografico dove lei e altre 3 donne mostrano con orgoglio le loro cicatrici.

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!