Manovra: guerra ai grandi evasori

tremonti2settembre2011
Per l’ennesima volta la manovra economica cambia di nuovo volto. Rispetto al testo iniziale” si concentra su “due sole differenze di base” ha sintetizzato il ministro Giulio Tremonti in una breve comunicazione con la stampa a Palazzo Madama. Ovvero: la destinazione della Robin Tax agli enti locali in modo da ridurre i tagli previsti inizialmente per questo settore; e, al posto del contributo di solidarietà, norme più severe in materia di evasione fiscale, con il carcere (“non sospensione della pena”) per chi non dichiara somme superiori ai 3 milioni di euro, l’obbligo di indicare la propria banca di riferimento nella dichiarazione dei redditi. La manovra cambia volto ma riesce ancora non mette d’accordo tutti, tanto che nell’aria resta la possibilità che il governo opti per il voto di fiducia quando il testo arriverà in aula a palazzo madama da martedì prossimo.

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!