Palermo: a tre anni muore soffocato per imitare “Spiderman”

A Palermo un bimbo di tre anni è morto soffocato mentre giocava con una corda cercando di imitare il suo eroe.

bimbo muore soffocato

Il piccolo si trovava nella sua stanzetta e guardava in televisione un cartone animato di Spiderman e cercando di imitare le gesta del suo eroe e si sarebbe stretto al collo la cordicella della tenda tendando di fare un salto. Purtoppo il gioco gli è stato fatale, a nulla infatti è valsa la corsa disperata dei genitori all’ospedale Villa Sofia di Palermo, il bambino era già morto.

I genitori disperati hanno raccontato agli inquirenti che il loro figlioletto guardava la televisione nella sua stanza e poi ad un certo punto non hanno sentito più rumori, si sono precipitati nella stanza del figlio e si sono trovati davanti ad una scena alla quale nessun genitore vorrebbe assistere. Quanto raccontato dai genitori sembra sia stato avallato dalla alla scentifica dei carbinieri che hanno esaminato la cordicella con la quale il bambino è rimasto soffocato, inoltre sul corpo del piccolo sono stati trovati i segni intorno al collo.

la tragedia avvenuta a Palermo induce ad una seria riflessione sul confine tra realtà e fantasia nella mente dei bambini, un problema molto serio che dovrebbe essere oggetto di riflessione da parte di molti genitori.

Related Posts

Ben tornato!