Notizie del giorno: dal terrorismoalla donna che partorisce la nipote

Dal covo dell’ attentatore stragi di Parigi , alla nonna in Texas che ha partorito sua nipote a Vibo Valentia dove un feto è morto per incuria dei medici, queste le notizie del giorno

notizie del giorno

 Ritrovamento di cinture esplosive ed impronte di Abdeslam in un appartamento a Bruxelles

Si trova a Schaebeek l’appartamento dove sono state trovate tracce di esplosivo e delle cinture fabbricate artigianalmente e sono proprio uguali a quelle che erano state confezionate per i kamikaze entrati in azione negli attentati del 13 novembre scorso a Parigi.  Sembra che questo sia stato anche il luogo dove Salah Abdeslam si è rifugiato nella sua fuga verso la Siria in quanto sono state trovate le sue impronte digitali e tra l’altro ancora non è stato acciuffato.

Una donna di 54 anni fa da mamma surrogata per la figlia: partorisce quindi la nipote.

La bambina si chiama Kalcey e prende il nome dalla fusione del nome della mamma e della nonna poichè è stata concepita in embrione fertilizzato ed è stato impiantato nell’utero della nonna materna per essere poi partorita da quest’ultima. Accade in Texas dove una donna che non riusciva a portare a termine le gravidanze e che aveva provato varie cure contro l’infertilità aveva quattro embrioni che sono stati impiantati nell’utero della sua mamma , che nonostante fosse in menopausa, è riuscita a portare a termine la gravidanza ed è nata una bella bambina.

Dolori  del parto scambiati per dolori addominali, feto muore a Vibo Valentia altro caso di malasanità

La donna di 28 anni era stata ricoverata in ospedale per qualche giorno dopo che si era recata per dei dolori addominali, ma dagli esami fatti è emersa una sofferenza fetale ma è stata rimandata a casa. Quando è ritornata in ospedale lamentando dolori i medici hanno proceduto al taglio cesareo ma hanno constatato che il feto fosse morto. E’ naturalmente scattata la denunica e la Procura della Repubblica ha aperto le indiagini sequestrando la cartella clinica della donna e disponendo l’autopsia del bambino.

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!