L’inferno di Gaza, interviene l’Onu

Almeno 133 palestinesi sono stati uccisi Gaza da quando Israele ha iniziato il suo attacco cinque giorni fa, ora interviene anche l’Onu

Gaza palestinesi conflitto Israele

Un vero e proprio inferno a Gaza, oggi è intervenuto il consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite per chiedere il cessate il fuoco e la ripresa della tregua stipulata nel novembre 2012. I membri del Consiglio di sicurezza hanno espresso il loro sostegno per la ripresa dei negoziati diretti tra israeliani e palestinesi, con l’obiettivo di raggiungere un accordo globale di pacetra i due Stati.

Intanto sembra che almeno una moschea nel centro della Striscia di Gaza è stata bombardata, e secondo Hamas, è a il primo attacco del genere da quando Israele ha iniziato la sua offensiva. Intant oggi ci sono state nuove vittime mentre i feriti dovrebbero essere oltre mille, colpito anche un orfanatrofio di ragazzi disabili. Israele sostiene di essere stato colpito da oltre 40 razzi da venerdì e che non si fermerà fino a quando gli attacchi missilistici di Hamas non finiranno.

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!