La Crimea è occupata dai russi. Il G7 condanna Mosca

Dopo la lunga telefonata tra Obama e Putin l’occupazione russa voluta dal presidente russo in Crimea continua nonostante tutto e tutti. Ma in nottata i membri del G7: Canada, Francia, Germania, Italia, Giappone, Regno Unito e Usa, con una nota congiunta diffusa dalla Casa Bianca hanno deciso di non partecipare al G8 previsto a giugno a Sochi.

crimea occupata dalla russiaIl messaggio dei membri del G7

“Le azioni della Russia in Ucraina violano i principi e i valori che animano il G7 e il G8 pertanto abbiamo deciso di sospendere la nostra partecipazione alle attività connesse alla preparazione del G8 di giugno a Sochi, fino a quando non tornerà il clima in cui il G8 sia in grado di avere una discussione significativa”. “Siamo uniti nel sostenere la sovranità dell’Ucraina la sua integrità territoriale e il suo diritto di scegliere il proprio futuro. Ci impegniamo a sostenere l’Ucraina nei suoi sforzi per ristabilire l’unità e la stabilità politica ed economica del Paese”. Concludono i membri del G7

 Borse nel panico

Le tensioni di questi giorni in Ucraina ha gettato tutte le borse europee nel panico che hanno aperto tutte in rosso compresa quella russa che per ora è in caduta libera

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!