Elezioni in Grecia: vince Tispras, e ora che succede?

Le elezioni in Grecia si sono concluse con la vittoria di Alexis Tsipras l’uomo dell’anti-austerity, ma il leader della sinistra non ha la maggioranza assoluta.

Tispras

Alexis Tsipras candidato della sinistra radicale ha vinto le elezioni in Grecia, ma non ha ottenuto la maggioranza in parlamento con il 99,81% dei voti scrutinati Syriza ha infatti 149 seggi su 300. ma la sua vittoria ha sollevato i timori sul futuro della Grecia nell’euro.

“Stiamo recuperando la nostra dignità perduta … Ora che siamo sentito da tutta l’Europa, ci batteremo con la stessa passione, la stessa fiducia”, ha detto Tsipras tifo sostenitori. Allora andiamo e andiamo tutti continuiamo questa bella e dura lotta.” Ha detto Alexis Tsipras alla folla nel suo primo discorso ed ha promesso di porre fine ai “cinque anni di umiliazioni e di dolore che la Grecia  ha dovuto subire”

Oggi Alexis Tsipras riceverà dal presidente della Repubblica greca Karolos Papoulias l’incarico di formare il nuovo governo , compito non semplice visto che manca la maggioranza, ma il risultato elettorale spaventa comunque l’Europa e le prime reazioni non sono mancate visto che Tsipras tenterà ora di condurre una rivoluzione anti-austerità, sostenuta da un forte mandato democratico, ma a lui il compito di rinegoziare il massiccio piano di salvataggio internazionale della Grecia.

Lo scenario resta aperto  vedremo nelle prossime ore dopo l’incarico le reazioni e l’andamento delle borse  e in particolare dell’Euro.

 

 

 

 

 

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!