Uccide la madre, la taglia a pezzi, alcuni li conserva, altri li cucina

Follia pura a Salerno. Un uomo di 45 anni, affetto da disturbi psichici
polizia30dic2011dsw
Follia pura a Salerno. Un uomo di 45 anni, affetto da disturbi psichici avrebbe brutalmente ucciso l’anziana madre settantenne e poi l’ha fatta a pezzi conuna sega. Una parte dei pezzi li ha conservati in frigo, mentre gli altri li ha messi a bollire in una pentola sul gas e altri su una griglia.
Una telefonata anonima al 112 per un forte odore di gas che veniva dall’appartamento ha allertato le forze dell’ordine che, sopraggiunti sul posto hanno constatato l’orrore  che si era perpetrato nell’appartamento, trovando buona parte del cadavere della madre, ampiamente mutilato, sul pavimento del bagno. L’uomo invece era nel suo letto
completamente nudo. Ammanettato è stato riportato nell’ospedale psichiatrico dal quale era stato dimesso tre mesi fa per affidarlo alla famiglia.
L’autopsia dovrà stabilire se la morte della donna è stata causata da un malore o, se, come si suppone, sia stata opera del figlio.

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!