Napoli: a 58 anni partorisce tre gemelli

napoli10maggio2012dsw

‘Sono felice, e’ un sogno che si e’ realizzato dopo tanti anni, dopo ben 15 anni. Alle donne che ancora ci stanno provando dico: non arrendetevi mai, i sogni si possono realizzare”.
Queste sono state le prime parole rilasciate da Maria Addolorata Montuori a chi l’ha intervistata, dopo il parto cesareo che le ha regalato ben tre gemelli dopo una lunga attesa. Sì perché Maria ha 58 anni, e le ha provate tutte per rimanere incinta, anche un precedente tentativo di fecondazione assistita non andato a buon fine.
La donna di Boscoreale si trova attualmente nel reparto di Ginecologia del II Policlinico di Napoli assieme a tre fiocchi, due celesti e uno rosa, quelli di Alessandro, Adriano e Giovanna. I tre gemelli sono nati ieri alla trentaquattresima settimana, pesano circa 1 chilo e 700 grammi e stanno bene. Ora sono in terapia sub-intensiva, ma solo per i controlli di routine. Presto potrebbero ricevere le prime cure e gli abbracci della madre. ”Fisicamente non mi sento ancora bene – dice Maria provata dal parto cesareo – pero’ penso che domani andrà meglio. Non so spiegare come mi sento dentro, è un sogno realizzato dopo 15 anni”. E anche papà Salvatore Manzo, di un anno più grande della moglie, dipendente comunale di Torre Annunziata, è molto felice: ”Lui l’ha presa più alla leggera – scherza Maria – è già padre, non ha provato le mie emozioni, è felice perché sono felice io”.
Salvatore ha infatti avuto già due figli da un precedente matrimonio.Tranquillo anche il primario del reparto, Pasquale Martinelli. Tutto è filato liscio e i bimbi stanno bene, ma al tempo stesso avverte: ”Alcune donne prendono decisioni sull’onda dell’emotività, il dolore di chi non riesce a diventare madre è talmente forte che può avere anche risvolti psichici. In più – spiega il professore – rimanere incinta in così tarda età comporta una serie di rischi molto seri e per questo non bisogna dare false speranze a queste donne”. ‘

Related Posts

Ben tornato!