L’uomo dalla doppia identità

carabinieri6dicembre2011

Potrebbe essere la trama di un thriller americano, invece è successo nella realtà della tranquilla Tarquinia. Un uomo per anni ha serenamente vissuto con una doppia identità. Una da cittadino integerrimo, senza alcun precedente penale di nessun tipo; l’altra come soggetto pericoloso a cui era vietato armi. L’uomo aveva due identità vere e proprie con due carte d’identità, due codici fiscali e due tessere sanitarie. Nessuno si sarebbe mai accorto dell’inganno se l’uomo non avesse richiesto la licenza di porto d’armi per la caccia. Gli agenti delle commissariato a cui l’uomo si è rivolto ovviamente con l’identità pulita lo hanno smascherato. Il dottor Jekyll e mr. Hyde nostrano infatti alcuni anni prima aveva richiesto e ottenuto dal tribunale di Civitavecchia di cambiare il proprio cognome, “scordandosi” di riconsegnare i documenti con la sua vecchia identità. Dopo essere stato scoperto l’uomo è stato immediatamente denunciato per false generalità dalla Guardia di Finanza per ulteriori accertamenti. Grazie alla doppia identità, hanno spiegato gli inquirenti, si possono non pagare le tasse, le contravvenzioni al codice della strada e altre multe.

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!