Sesso: cosa fare dopo aver fatto l’amore?

C’è chi si chiede cosa fare prima e chi cosa fare durante. Ma c’è anche chi si chiede – o meglio, lo chiede ai motori di ricerca – cosa fare dopo aver fatto l’amore. O sesso, come preferite. C’è chi è esausto e vuole dormire, chi invece vorrebbe farlo ancora, oppure chi – fedele a uno dei più classici stereotipi – si accende una sigaretta. Voi cosa fate dopo aver fatto l’amore?

Sesso benefici

Rilassarsi
Lo sforzo fisico, come lo sport e l’attività aerobica – e il sesso rientra fra questi, anche se per ora non lo vedremo tra le discipline olimpiche – sollecitano il rilascio di serotonina. Che cos’è la serotonina? E’ un fantastico neurotrasmettitore che influenza il nostro benessere, ci fa sentire rilassati e soddisfatti. Ecco perché dopo aver fatto l’amore ci si sente così bene. E allora perché chiedersi cos’altro fare? Semplicemente rilassatevi, godetevi il momento. Oppure…

Incupirsi
C’è anche chi subito dopo si incupisce. Capita più spesso tra gli uomini. Sarebbe il cosiddetto “down” che segue un’attività intensa e soddisfacente sia per il corpo che per la mente. La donna cosa deve fare in questi casi? Nulla. Se lui vuole stare da solo e in silenzio, lasciatelo così. Stessa cosa se capita il contrario, se è la donna a intristirsi e a diventare silenziosa subito dopo il sesso. Non è successo niente di grave, non c’è alcun problema. Lasciatele solo il suo spazio, il suo momento.

Fumare
Un classico dei film. La sigaretta fumata subito dopo aver fatto l’amore. I salutisti diranno che così si rovina un bel momento che regala benessere, come abbiamo visto, sia alla mente sia al corpo. I fumatori diranno che i salutisti non capiscono niente e che la sigaretta dopo il sesso è come quella dopo il caffè: la ciliegina sulla torta. Però attenzione: se il vostro partner non fuma, rischiate davvero di rovinare tutto, oltre che di bucare le lenzuola.

Coccolarsi
Le coccole, così amate dalle donne e così temute dagli uomini. Ma no, smettiamola con questo stereotipo: la verità è che ci sono donne che odiano le coccole e uomini che non ne possono fare a meno. E’ una questione di carattere. Se voi siete tra quelli (o quelle) che subito dopo vorrebbero alzarsi e andare via, cercate almeno di resistere un po’. Il vostro amante o la vostra amante ha voglia di sentirsi amata ancora un po’, e allora abbracciatevi, tenetevi stretti e coccolatevi.

Parlare parlare parlare
C’è anche chi, grazie a quella esaltante e meravigliosa tempesta di ormoni e neurotrasmettitori, dopo il sesso ha voglia di parlare. E non poco. Così si sta stretti a letto e si racconta la propria vita: i freni inibitori non ci sono più e vengono fuori i segreti più inconfessabili, gli aspetti della nostra vita che non avremmo mai pensato di rivelare a qualcuno, sogni, speranze e progetti per il futuro. Può essere bello, ma attenzione a non esagerare: rischiate di far sbadigliare il vostro partner.

Dare i voti
Una cosa terribile: valutare la performance sessuale appena sostenuta. A tutti, almeno una volta, in quei secondi di silenzio che seguono l’orgasmo viene in mente “come sarò andato?” o “come sarò andata?”. Se siete una coppia ormai solida e siete abituati a scherzare, allora si può anche fare. Ma con una persona che non conoscete da troppo tempo è una cosa assolutamente da evitare. E se proprio vi capita di farlo, almeno siate generosi con i voti.

Ricominciare
Proprio la serotonina di cui abbiamo già parlato, ci viene in aiuto subito dopo per ricominciare. Beh, meglio aspettare qualche minuto: ma se entrambi avete di nuovo voglia, perché no? Dopotutto lo dimostra anche la scienza: se si inietta della serotonina nei topi dopo essersi accoppiati, mezz’ora sono pronti ad accoppiarsi di nuovo. E in alcuni casi la seconda volta è meglio della prima.

Related Posts

Ben tornato!