Tennis, la prima volta di Jasmine Paolini: vince il suo primo trofeo in WTA

Prosegue la stagione di bella evidenza del tennis italiano che mette in mostra anche giocatrici emergenti come Jasmine Paolini

Sabato la grande soddisfazione di avere scritto il proprio nome per la prima volta in una finale WTA. Poi un altro colpo di scena, forse imprevisto persino da lei: il primo trofeo internazionale nel torneo WTA 250 di Portorose. E Jasmine Paolini diventa un capitolo in più di questa splendida stagione del tennis azzurro.

Jasmine Paolini
Prima vittoria in WTA per Jasmine Paolini a Portorose (Federtennis Official Twitter)

Chi è Jasmine Paolini

Toscana originaria di Castelnuovo Garfagnana, 25 anni, Jasmine Paolini ha avuto un lento processo di maturazione nel ranking WTA dopo avere maturato molta esperienza in ITF. Ormai si trova nel giro del tennis che conta da almeno tre stagioni. Quest’anno ha partecipato a tutti e quattro gli Slam arrivando al secondo turno sia a Parigi che allo US Open, Jasmine sta vivendo un 2021 in crescendo.

Arrivata a Portorose senza grandi ambizioni ha eliminato la testa di serie #2 del tabellone Putintseva, rimontandole un set in semifinale per poi vincere con grande autorevolezza la finalissima contro l’americana Alison Riske, cinquanta posizioni più in alto di lei nel ranking WTA.

Partita non facile, caratterizzata da un servizio non sempre preciso.

Jasmine Paolini, che grazie a questo successo salirà alla posizione #64 del ranking WTA, il miglior risultato in carriera per lei, è riuscita a raddrizzare un primo set decisamente difficile, infilando quattro game consecutivi proprio quando la sua avversaria stava per andare a servire per vincere il set. Ma poi è nel corso del tie-break che riesce a fare la differenza soprattutto quando sfrutta tutti i punti deboli e le insicurezze della sua avversaria. Nel corso del secondo set, poi, Jasmine Paolini concretizza la sua eccellente forma mentale ribattendo colpo su colpo e andando a strappare per altre due volte il turno battuta dell’americana dopo avere rintuzzato tre break point nel secondo game.

Finisce 7-6 (4) 6-2 e per Jasmine Paolini questa vittoria vale un discreto cash (23mila euro) e un bel balzo in classifica nel ranking WTA dove non si è mai ritrovata così in alto.

 

 

 

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!