Home»Tecnologia»Tecnologia notizie»Teens adolescenti: su Amazon con la carta di mamma e papà

Teens adolescenti: su Amazon con la carta di mamma e papà

0
Shares
Pinterest Google+

Amazon introduce la possibilità per teens adolescenti da 13 a 17 anni di acquistare collegati all’utente dei genitori. Ecco come funziona

amazon

Amazon guarda a teens adolescenti: insomma la fascia grosso modo compresa tra i 10 e i 18-20 anni, la coorte di età più ambita dal mercato, in particolare dal mercato degli acquisti online. Musica, cellulari, elettronica, abiti e moda, borse, accessoristica, scarpe, ma anche cibo e cosmetici: giovani e giovanissimi sono abituati all’acquisto comodo e veloce dal loro cellulare o dal Pc e giganti come Amazon si attrezzano per ampliare ancora di più un’offerta già molto consistente.

Acquisti online con la carta di papà e mamma

Amazon ha annunciato una nuova funzionalità: la possibilità per utenti minorenni, dai 13 ai 17 anni, di creare un loro account sull’app e legarlo ad un account di un genitore così da fare acquisti in autonomia ma con la copertura della carta di credito del genitore. I genitori avranno naturalmente la possibilità di controllare e pre approvare ogni acquisto (e sarà questa l’opzione proposta di default), potranno indicare una soglia massima di spesa per ogni ordine oppure approvare automaticamente tutti gli acquisti fatti dai loro figli. Ovviamente i genitori riceveranno una distinta e un rendiconto per ogni transazione fatta dal minore.

30 minuti per cancellare l’ordine

Anche in caso di acquisto preautorizzato i genitori avranno comunque 30 minuti di tempo per cancellare l’ordine. I ragazzi a loro volta potranno disporre di una sorta di notes virtuale dove indicare ai genitori la motivazione o la finalità dell’acquisto, ad esempio se è richiesto dalla scuola.

Se i genitori sono in possesso di un account premium i figli potranno anche accedere ai contenuti multimediali, a Prime Video e Twitch Prime. La sicurezza sarà garantita dal fatto che le info relative alle carte di credito e tutti i dati sensibili non compariranno nell’utente dei figli.

Acquistare tramite il bonus 18 anni 2018

Il mercato dell’acquisto online è stato anche stimolato in Italia dalla recente introduzione di un bonus di 500 euro destinato ai neomaggiorenni. Con esso si possono stampare dei buoni da utilizzare nei negozi fisici ma anche online per acquisti di biglietti di concerti, spettacoli teatrali, mostre, ingressi a musei e parchi divertimento, libri, musica, corsi di lingua e di strumenti musicali.

Un mercato in Italia di 23,6 miliardi

L’e-commerce in Italia ha un fatturato (anno 2017) di 23,6 miliardi di Euro, con una crescita costante nel tempo (rispetto al 2016 del 17%). L’acquisto di prodotti supera quello di servizi (12,2 miliardi di Euro contro 11,4 miliardi di Euro). Informatica ed elettronica di consumo valgono 4 miliardi con una crescita di quasi il 30% annua e l’abbigliamento a sua volta vale 2,5 miliardi crescendo di 28 punti percentuale sull’anno prima. Un acquisto su cinque viene realizzato tramite telefono o dispositivo mobile. Nel mondo il mercato Web vale oltre 2.000 miliardi di Euro.

Gli acquisti di teens adolescenti sono quelli più ambiti dal mercato: i ragazzi anche minorenni hanno tutti lo smartphone, sono nativi iperdigitalizzati e magari iniziano autonomamente ad acquistare dopo i 16 anni con carte pregate date dai genitori o con cofanetti con codici di utilizzo una tantum che ora si trovano anche al supermercato.

La mossa di Amazon certamente aprirà un segmento nuova, legando questa nuova fascia di e-shopper ai genitori ma dandogli molta più libertà di movimento. E non dubitiamo che tantissimi altri colossi seguiranno questa linea…

Vedi anche: Come ascoltare e scaricare gratis tutta la musica che vuoi.

No Comment

Leave a reply

Previous post

Meteo: come sarà l'inverno 2018.

Next post

Capelli inverno 2018 scalati con o senza frangia: è questa la tendenza