Milan-Crotone probabili formazioni: dove vederla in TV

Il Milan, dopo la vittoria dell’Inter nell’anticipo con la Fiorentina deve riconquistare la leadership: e serve una vittoria (kick off domenica ore 15)

Milan-Crotone, 21esima giornata Serie ALa vittoria dell’Inter nell’anticipo della 21esima giornata del campionato di Serie A ha scompaginato la classifica. E ora il Milan scende in campo per rimettere ordine.

Milan, allenamento
Ultimo allenamento del Milan prima della partita con il Crotone (Foto MIlan Official Twitter)

La risposta del Milan

Il Milan di Stefano Pioli è ancora alle prese con i soliti problemi anche se l’infermeria si sta lentamente vuotando. Assente Kjaer, dopo la ricaduta che lo ha costretto a uscire dal campo nel derby poi perso contro l’Inter. Il danese è in via di guarigione ma è ancora indisponibile. Come Brahim Diaz. Il Milan arriva da un mese complicato, due sconfitte in casa con Juventus e Atalanta, l’eliminazione dalla Coppa Italia nel derby.

Il vantaggio in campionato si è lentamente assottigliato. E oggi è esaurito. In vista del ritorno in campo anche in Europa, (rossoneri in campo il 18 febbraio alle 18.55 con la Stella Rossa di Belgrado) i rossoneri devono fare appello a tutte le proprie risorse per mantenere quella tensione necessaria fino al termine della stagione.

Le probabili formazioni

Recuperati due cardini fondamentali come Calhanoglu e Bennacer, rientreranno entrambi dal primo minuto, Pioli deve gestire il gruppo e i prossimi impegni, le trasferte di Spezia e Belgrado e un nuovo derby di campionato con il Milan (21 febbraio alle 15) e poi un’altra trasferta a Roma. Febbraio è un mese davvero molto importante per Pioli e la squadra. Tomori sicuramente al posto di Kjaer.

Il Crotone è ultimo con 12 punti in venti partite: la vittoria per 4-1 con il Benevento è ormai un ricordo e dopo le due sconfitte con Fiorentina e Crotone la situazione resta estremamente complicata. Resa ulteriormente più difficile dalla squalifica di Messias. Quasi certamente esordirà Di Carmine. Ancora indisponibili Cigarini e Moreira. Per Stroppa scelte obbligate: e non facili.

MILAN (4-2-3-1): G. Donnarumma; Calabria, Tomori, Romagnoli, Hernandez; Kessié, Bennacer; Saelemaekers, Calhanoglu, Rebic; Ibrahimovic. All. Pioli

CROTONE (3-5-2): Cordaz; Djidji, Marrone, Golemic; Rispoli, Eduardo Henrique, Zanellato, Benali, Reca; Di Carmine, Simy. All. Stroppa

VEDI ANCHE – Milan formazione 2020-21

Statistiche e programma TV

Sono solo cinque i precedenti tra Milan e Crotone nel massimo campionato: il Milan non ha mai perso, tre vittore e un pareggio, e non ha mai subito nessun gol. Milan che ha una tradizione positiva anche nelle partite contro le neopromosse: ha sempre vinto le ultime quattro sfide. Nonostante le ultime due sconfitte con Inter e Juventus la media punti del Milan, 46 in venti partite, è altissima: 2.31 a partita. Solo tra 2003 e 2005 con Carlo Ancelotti in panchina aveva fatto meglio.

Il match sarà diretto da Luca Pairetto coadiuvato dai guardalinee Alessandro Lo Cicero e Mauro Galetto con Davide Ghersini quarto uomo Davide Massa addetto al VAR.

Si gioca il 7 febbraio alle 15.00 con diretta su Sky Sport Serie A: telecronaca di Maurizio Compagnoni con il commento tecnico di Massimo Ambrosini, bordampo Peppe Di Stefano e Manuele Baiocchini

VEDI ANCHE: CALENDARIO SERIE A PARTITE SKY DAZN

Related Posts

Ben tornato!