Serie A, Sampdoria-Milan 0-1: Brahim Diaz lancia un Milan non brillantissimo

Esordio vincente, ma certo non molto brillante, per un Milan rimaneggiato che passa a Marassi grazie a un gol in avvio

Serie A, Sampdoria-Milan 0-1 – Vince il Milan conquistando la prima vittoria della stagione sul campo della Sampdoria al termine di una partita bruttina e con poche occasioni da gol.

Sampdoria Milan
Esordio con vittoria a Genova per il Milan (Milan Official Twitter)

Sampdoria-Milan, la partita

L’episodio decisivo è subito in avvio, frutto di un avvio importante da parte del Milan. Bella incursione sulla destra di Calabra e palla al centro che Brahim Diaz chiude con un bel diagonale alle spalle di Audero, molto incerto in questa occasione.

É l’unico gol della partita in un match sostanzialmente povera di occasioni da gol. Nel Milan, senza Kessie e Ibrahimovic spiccano solo Calabria, decisamente a suo agio e con sempre maggiori responsabilità, Tonali – in campo fin dal primo minuto – e Maignan che senza dovere fare miracoli para l’unico vero pericolo nella sua area, una conclusione di Gabbiadini su una errata chiusura di Theo Hernandez. Sampdoria inconsistente in avanti, con una panchina corta e fino a questo momento inadeguata, Milan che rischia pochissimo e che si accontenta di controllare il gioco senza mai sbilanciarsi. Il Milan incassa un episodio favorevole in una partita non dominata ma vinta, e per la classifica conta solo quello.

Sampdoria Milan, il tabellino

SAMPDORIA-MILAN 0-1
9′ Brahim Diaz.
SAMPDORIA (4-2-3-1): Audero; Bereszynski, Yoshida, Colley, Augello (70′ Murru); Thorsby, Ekdal (85′ Adrien Silva); Candreva, Gabbiadini (70′ Verre), Damsgaard; Quagliarella. Allenatore: D’Aversa.
MILAN (4-2-3-1): Maignan; Calabria, Kjaer (87′ Romagnoli), Tomori, Theo Hernandez; Tonali, Krunic, Saelemaekers (80′ Florenzi), Brahim Diaz (68′ Rebic), Leao (68′ Bennacer); Giroud. Allenatore: Pioli.
Arbitro: Guida di Torre Annunziata.
Ammoniti: Gabbiadini, Kjaer, Murru, Bereszynski.

Articoli Correlati

Add New Playlist