Home»News»Gossip»Figli Vip: come usare un neonato per fare più soldi

Figli Vip: come usare un neonato per fare più soldi

1
Shares
Pinterest Google+

Figli dei vip: quanto vale un neonato per i tabloid? Ecco quanto guadagnano le star per mostrare i loro bebè. I casi Brangelina e Beyoncè.

Jay Z Beyonce figli Vip

Figli Vip: certamente avranno una vita agiata, piena di ricchezza e con molte difficoltà appianate da un tenore di vita considerevolmente alto. Ma essere figlio di un personaggio noto significa, fin da subito, essere al centro dell’attenzione mediatica, anche perché spesso sono i tuoi stessi genitori a metterti dentro il meccanismo di giornali e Tv. E i motivi sono molto veniali…

Un Vip è una macchina da soldi

Un Vip è una macchina da soldi per quello che fa, come lavoro, ma anche per quello che fa nella sua vita privata. Se poi si costruisce come personaggio di un fotoromanzo, con amori, tradimenti, ritrovamenti e magari il lieto fine classico di un matrimonio, possiamo arrivare a mesi, anni di narrazione rosa che diventa quasi più remunerativa di quello che sarebbe il primo lavoro del personaggio famoso.

Alcuni personaggi dello spettacolo sono “pagati” in visibilità, comparendo spesso sulle riviste patinate, sul Web, in Tv, per ragioni non professionali ma private e in questo modo si tengono sempre sull’onda, restano ai primi posti dei trend di discussione, sono citati. Amati e odiati non importa: purché si parli di loro.

Altri Vip sono proprio pagati per rilasciare servizi fotografici, per la presenza, e ormai la loro immagine e le storie della loro vita – vere o inventate che siano – diventano parte dei loro, spesso corposi ricavi.

Un neonato di un Vip è la gallina dalle uova d’oro

Il più grosso evento nella storia economica di un uomo o di una donna di spettacolo può certamente essere la nascita di un figlio. La prima foto, la prima uscita, il battesimo, e poi tutta la narrazione che continua con mamma al parco, con mamma in pizzeria, le buffe faccette, i primi passetti… Le cifre che sono pagate per le prime immagini di certi neonati sono veramente incredibili: il figlio di Matthew McConaughey e Camila Alves ha fruttato 2,7 milioni di dollari per l’esclusiva.

I gemelli sono ancora più fruttuosi: Jennifer Lopez ha venduto l’esclusiva della prima immagine dei figli per 5,4 milioni di Euro a People. Anche Bradd Pitt e Angelina Jolie, nei giorni del grande amore, hanno tratto molti soldi dai loro figli: prima foto di Pax 1,8 milioni di Euro, prima foto di Shiloh 3,7 milioni. Ma i gemelli Knox e Vivenne hanno portato ad un’unione tra due riviste, People e Hallo, che insieme hanno offerto l’incredibile cifra di 12 milioni di Euro.

Quanto incasseranno i gemelli di Beyoncè (non loro, i genitori)?

Ed eccoci al nuovo possibile record: i gemellini prematuri di Beyoncé, appena nati e ancora ricoverati in ospedale (si parla di ittero neoanatale) potrebbero scalzare ogni record, in particolare se si verificasse un’alleanza editoriale come per i figli dei Brangelina. Arriveremo alla cifra di 15 milioni?

E in Italia? Anche da noi l’attenzione per i pargoli dei super-famosi è sempre elevata: basti pensare ai figli di Belen, a quelli di Totti, ad Aurora Ramazzotti. La lista potrebbe essere lunga e i riflettori si accendono già in sala parto per poi continuare a inseguire il vippino finché il pubblico lo vuole.

Vedi anche: I figli dei Vip impazzano su Instagram

Ed ecco che i titolisti si sbizzarriranno tra “sorrisi” che in realtà erano smorfie involontarie, “faccini tristi” che in realtà erano pargoli imbabolati dal caldo estivo. Fino ad arrivare alle vere e proprie costruzioni di fantasia, tipo “Bimbo mostra tutta la gioia a mamma” quando il piccolo viene immortalato di spalle e magari sta piangendo a dirotto, o “I primi dolori di Bimbo” quando avrà fatto una micro caduta al parco giochi… Perché c’è sempre un fotografo nel momento del bisogno…

No Comment

Leave a reply

Previous post

Sgrassatore al limone fai da te. Come si fa?

Next post

Permesso di soggiorno in Italia: come si richiede? Guida semplice