Home»News»Cronaca»Aumenta il costo dei parcheggi a Roma

Aumenta il costo dei parcheggi a Roma

0
Shares
Pinterest Google+

Nuova tariffa unica di 1 euro e 50 all’ora per i parcheggi a Roma. E non ci saranno più i prezzi agevolati giornalieri e mensili. A Milano invece dal 24 agosto si torna a pagare per entrare nella Ztl.

Costo parcheggio Roma

Il costo del parcheggio a Roma è aumentato: dal 21 agosto è scattata una piccola rivoluzione per chi entra in città e vuole lasciare la propria auto all’interno delle strisce blu. In qualche maniera si tratta di una “semplificazione”, ma purtroppo al rialzo per le tasche dei consumatori.

Si pagherà un prezzo unico di 1,50 € all’ora in tutte le piazzole e nei posti riservati, sia dentro che fuori le aree a traffico limitato.

Inoltre non ci sarà più la tariffa giornaliera che in precedenza permetteva di parcheggiare a Roma per 4 € fino ad un massimo di 8 ore. Ugualmente è stata cancellata anche il forfait mensile di 70 € che permetteva la sosta di una singola targa (cioè di una sola auto) nelle aree blu. Si è stimato che per attuare il cambio di segnaletica e aggiornare i parcometri ci vorrà fino a tutto ottobre. Nel periodo di passaggio saranno validi sia i vecchi titoli di sosta, con la tariffa precedente, che quelli nuovi.

Per piccole fermate di massimo un quarto d’ora si potrà ancora utilizzare una tariffa più “leggera” a 20 centesimi di €.

Milano: riattivata l’area C dal 24 agosto

L’area C, quella ricompresa all’interno della cerchia dei bastioni di Milano, è una zona dove si paga per entrare in auto. Nel periodo estivo però, e fino al 24 agosto, si poteva entrare liberamente nella Ztl, senza pagare alcunché. Quindi fate attenzione alle date perché se per qualche giorno avete avuto via libera ora per evitare le sanzioni occorrerà essere in regola con il pagamento.

Previous post

Come farsi belle in gravidanza senza trascurare viso e corpo. Video

Next post

Zuppetta di vongole cozze al pomodoro