Eco wedding – Matrimonio eco-vintage

vintageweddingLa rubrica di:  Barbara fedele
Presentiamo oggi, una serie di servizi ed immagini che, seguiranno prossimamente, con idee e suggerimenti per organizzare un matrimonio vintage. Vi anticipiamo intanto che non occorre avere la macchina del tempo o un budget corposo per realizzare le nozze d’epoca dei vostri sogni. Basta armarsi di pazienza e buon gusto ed iniziare la ricerca di oggetti in stile. 
Un matrimonio vintage ha già in sé un’anima Eco, per il semplice motivo che tutti noi abbiamo la possibilità di trovare in un mercatino d’antiquariato o, magari, nella soffitta di casa oggetti del passato, magari di un periodo che va dal 1940 al 1980 per esempio gabbie di uccelli in legno, portapillole in argento, grosse e tonde scatole portacappelli, rotoli di carta con temi floreali con cui si rivestivano interni di armadi e cassetti, stole, mantellini, piccoli ombrelli parasole o lampade , spille e gioielli Art Decò.Tutti questi oggetti insieme a piccoli pezzi d’arredo “Liberty” possono personalizzare il luogo in cui avverrà il ricevimento. Ecco allora che vecchi bauli ricoperti di cuscini possono creare posti a sedere alternativi e d’atmosfera sia all’aperto, in un bel prato che all’interno di una sala. Decine di candele, scintillanti gocce di Swarovsky e tazze da tè della nonna utilizzate come cachepot possono essere tutti elementi decorativi di un centrotavola eclettico e a tema.

Cornici decorate di varie misure, possono raccontare, con un po’ di’ironia, la vostra storia d’amore, il vostro periodo di fidanzamento oppure, prendere a prestito immagini dai cult movie di quegli anni: ” Casablanca”, “vacanze Romane”, “Via col vento”,”Colazione da Tiffany” e realizzare un originalissimo “tableau de mariage”.

Per il vestito da sposa si possono prendere spunti dai modelli di cucito in carta velina degli anni ’40, per realizzarne uno su misura oppure, recuperare quello della mamma o della nonna e personalizzarlo.
Per gli inviti in stile vintage invece, la stampa tipografica e la carta colorata al tè sono quelle più adatte ad evocare l’epoca retrò. Se poi tutto è realizzato con carte naturali e riciclate, ed è completato con un sigillo in cera lacca indicante le iniziali degli sposi o un logo particolare che parli di loro, l’effetto è assicurato.
Completano un elegante matrimonio d’ispirazione vintage una play list musicale in cui compaiono canzoni romantiche dei primi del novecento, pezzi jazz, swing, o balli cult degli anni venti come il charleston o il foxtrot.
Da questa settimana in ogni articolo, ispirandoci allo stile “Vintage”, approfondiremo un tema per far sì che il fascino e l’atmosfera nostalgica di quegli anni conferiscano al matrimonio la giusta personalità!!

Barbara Fedele

24 gennaio 2011

 

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!